A Parabita tutto pronto per la prima edizione di "Parabilia"

lunedì 9 dicembre 2019

Dal 13 dicembre al 6 gennaio 2020 la prima edizione dell’evento.

“Parabilia” è il grande evento invernale pensato e fortemente voluto dall’amministrazione comunale con il sostegno della “Pro Loco 1973 Parabita” e che vede un’intera comunità partecipare e fare rete per dare il via ai festeggiamenti natalizi. Un paese che guarda al futuro e che decide di cogliere lo sguardo dei bambini e i loro desideri trasformandoli in realtà e trasformandosi in Parabilia.

Commercianti, artigiani, cittadini e associazioni sono stati coinvolti nella preparazione della cittadina a festa. Le principali arterie del centro cittadino saranno allestite con luminarie e decorazioni a tema grazie anche al supporto delle attività sparse lungo il percorso i cui punti nevralgici sono Parco Comunale Aldo Moro, via Coltura, Via Impero, Via Roma, Via Vittorio Emanuele II e Via Vittorio Emanuele III, Via F.lli De Jatta e Via Padre Serafino; teatro di laboratori e di spettacoli saranno anche le piazze.

Tra gli ospiti Babbo Natale, gli elfi, la Befana, Le Principesse Disney, gli Avengers ma anche giocolieri e maghi per far sì che i protagonisti siano i bambini. Un evento interamente pensato per i più piccini che sarà apprezzato anche dai più grandi. Tutti i venerdì, sabato e domenica a partire dal 13 Dicembre 2019 fino al 6 Gennaio 2020, ogni sera un tema diverso, dai Treni al Circo, dagli animali alla PlayStation, dai personaggi dei cartoon alla caccia al tesoro, senza dimenticare i giochi antichi, la magia e il teatro, il tutto contornato da diverse iniziative adatte per tutta la famiglia.

Tante le attrazioni permanenti: il Villaggio di Babbo Natale a cura dell’associazione “Isola della festa e il suo Ufficio Postale gestito da “A.DO.VO.S sezione Parabita” e “Inter club”. Numerosi anche i laboratori ludico-didattici a cura delle Associazioni culturali che affronteranno svariate tematiche: “La Scatina” celebrerà Gianni Rodari, il poeta dei bambini, con un laboratorio di lettura e scrittura creativa in occasione del centenario della nascita che ricorrerà nel 2020; “il Barrio” attraverso il gioco insegnerà ai bambini l’educazione civica del territorio; l’asilo nido “Il piccolo Principe” darà ampio spazio alla creatività e manualità con laboratori ludico-creativi per i bambini dai 2 anni in su sulla tematica del Natale.

Spazio anche all’innovazione e alla tecnologia grazie alla collaborazione con il CETMA- Centro di ricerca europeo di tecnologie, design e materiali: presso Palazzo Veneri, in via Vittorio Emanuele II, sfruttando la tecnologia della realtà virtuale potremo immergerci nel Villaggio di Babbo Natale che potrà essere visitato offrendo un’esperienza sensoriale e, soprattutto per i più piccini, emozionale. Palazzo Ferrari invece ospiterà il Teatro dell’ologramma con un Babbo Natale inedito che sarà lì a raccontare ai bambini una storia intrisa di valori quali solidarietà, fratellanza e umanità offrendo quindi un’occasione per riflettere sul senso del Natale. Occasioni per riflettere verranno offerte anche percorrendo le strade cittadine: 12 tappe che comporranno un percorso didatticopedagogico appositamente studiato per i bambini per sensibilizzarli sui grandi temi dell’ecologia, del rispetto verso il prossimo, della diversità e dell’integrazione sociale, della legalità e tanto altro.

In Piazza Regina del Cielo poi un grande Albero Parlante alto 13 metri, grazie alla tecnologia del video mapping, potrà prendere la parola e dirci qualcosa di importante per la sua e per la nostra esistenza. La storica Piazza Umberto I, ai piedi del Castello Angioino, sarà teatro di attrazioni per i più piccolini; ad attenderli lì infatti nella serata del 20 dicembre ci saranno le principesse più amate dalle bambine, i supereroi idoli dei bambini e le immancabili mascotte dei cartoons.

Sempre in questa pittoresca cornice avranno luogo la grande Tombolata musicale del 27 dicembre a cura del Comitato festa patronale Maria SS della Coltura e l’attesissimo spettacolo di magia a cura del Club Magico Salentino “Il Carro” del 28 dicembre.

Una grande attenzione anche alle attività artigianali. Grazie alla collaborazione con la Confartigianato sede di Parabita nelle stanze dell’ex Convento dei Domenicani si rinnoverà la mostra mercato permanente dell’artigianato locale con produzioni ad hoc per l’occasione; inoltre la stessa curerà una mostra presepiale presso la sala Macine di Palazzo Ferrari grazie anche alla collaborazione di privati che metteranno a disposizione le proprie creazioni per l’occasione.

Le collaborazioni non finiscono qui! “La famiglia del santuario”, in collaborazione con i gruppi laici, sarà presente nell’atrio della Basilica Santuario Maria SS. Della Coltura con Mercatini dei Sapori e con un presepe artistico nei giorni 13-26 Dicembre e 5 gennaio. Il comitato Genitori per il 29 Dicembre curerà il trenino delle Feste che partirà da Piazza Regina del Cielo per poi percorrere il centro cittadino.

L’asilo nido “Baby birbe” nei giorni del 26 Dicembre e 5 Gennaio con i suoi piccoli metterà in scena il classico presepe vivente presso l’atrio del Castello Angioino a partire dalle 18 e 30.

INAUGURAZIONE VENERDÌ 13 DICEMBRE ALLE 18:00 con l’accensione delle luminarie; l’inaugurazione del Villaggio di Babbo Natale in Piazza Regina del Cielo, del grande Albero Parlante e di tutte le attrazioni fisse.

L’inaugurazione vedrà anche la partecipazione della Compagnia di Danza Sperimentale “Alii Somnia” con la direzione artistica di Paride Caricato e in onore dei festeggiamenti di Santa Lucia il corpo bandistico della Città di Taviano eseguirà i brani della tradizione.

SABATO 14 DICEMBRE LA NOTTE BIANCA DEI BABBI NATALE.

A PARTIRE DALLE 17:00 raduno dei bambini della scuola dell’infanzia e scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Parabita presso Piazza Umberto I per poi dirigersi verso Piazza Regina de Cielo dove si esibiranno in uno spettacolo al termine del quale si esibirà la Band di Babbo Natale ne “La Sfilata della solidarietà 2019” per poi allietare l’intera serata per le strade del centro.

DOMENICA 15 DICEMBRE LA SERATA DEI GIOCHI DI UNA VOLTA:

A PARTIRE DALLE 18:30 lungo il percorso si incontreranno varie occasioni ludiche che riproporranno i giochi antichi e anche un laboratorio specifico che insegnerà ai bambini come costruire un gioco a partire da un legnetto.

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
19/02/2020
Da giovedì 20 a San Donato e Galugnano si festeggia ...
Eventi
18/02/2020
Un’edizione ricca di sorprese e divertimento, organizzata ...
Eventi
16/02/2020
Torna a Martignano il Carnevale della Grecìa ...
Eventi
16/02/2020
Doppio appuntamento in maschera a Carmiano e Magliano con il “Carnevalinsieme ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui