Pazzo Lecce, da 0-2 a 2-2 con Falco e Tabanelli: col Genoa un pari pirotecnico

domenica 8 dicembre 2019

Pari ed emozioni al Via del Mare: Pandev inventa un gol, raddoppio degli ospiti su rigore. Poi sale in cattedra Falco e arriva il pari nel secondo tempo. Contro il Genoa in nove, il Lecce non riesce a vincere e rimanda l’appuntamento col primo successo in casa.

TABELLINO

LECCE – GENOA 2 a 2

Lecce: Gabriel, Rispoli, Calderoni, Lucioni, Dell'Orco, Petriccione, Tachtsidis, Majer (46' Tabanelli), Shakov (59' Farias), La Mantia, Babacar (50' Falco). A disposizione: Vigorito, Riccardi, Benzar, Gallo, Vera, Imbula, Tabanelli, Farias, Falco, Pierno, Dubickas. All. F.Liverani

Genoa: Radu, Biraschi, Romero, Criscito, Ghiglione, Sturaro, Schone (62' Cassata), Agudelo, Pajac (92' Ankersen), Pandev, Pinamonti (82' Favilli). A disposizione: Marchetti, Ankersen, Cleonise, Goldaniga, Jagiello, Jandrei, Favilli, Radovanic. All. T.Motta

Arbitro: Rocchi di Firenze, assistenti: Costanzo – Peretti, IV uomo: Pasqua, Var: Banti di Livorno.

Marcatori: 31' pt Pandev. 48' pt. Criscito; 60' Falco, 70' Tabanelli

Note – ammoniti: Pajac, Agudelo, Pandev (G), La Mantia, Lucioni, Tachtsidis, Petriccione (L)

espulsi: 69' Agudelo e 77' Pandev

Lecce, stadio “Via del Mare” - Il Lecce prima sbanda e poi risorge. Con un secondo tempo a trazione offensiva gli uomini di Liverani recuperano il doppio svantaggio e incassano un punto utile a muovere la classifica. Rinviato il primo successo interno del campionato per i giallorossi.

Avvio di gara con il Lecce schierato sulla difensiva e pallino del gioco agli ospiti che provano a rendersi pericolosi con Pandev e Ghiglione. Risposta giallorossa con il colpo di testa centrale di Babacar.

Il Lecce soffre il ritmo imposto dai genoani e sbanda in difesa. Alla mezz'ora il “grifone” passa. Gabriel in anticipo su Pinamonti, partito in fuorigioco ma ritenuto ininfluente dal direttore di gara, rinvia malamente la sfera che diviene preda di Pandev, l'attaccante stoppa e con un pregevole pallonetto da oltre 30 metri insacca in rete.

Il gol subito manda in tilt la formazione giallorossa. La Mantia è tra i pochi a provarci, ma il Lecce in campo non c'è e il Genoa ne approfitta. Lucioni allo scadere della prima frazione stende Pandev in area e concede il penalty. Dal dischetto Criscito raddoppia.

Al rientro in campo, Tabanelli prende il posto di Majer nel centrocampo dei salentini. Invariato l'undici ospite. Il Lecce trema ancora al 57' su Agudelo, reattivo Gabriel.

Liverani rischia tutto e rivoluziona l'attacco inserendo Falco e Farias per Babacar e Shakov. La mossa è azzeccata e al 60' il Lecce riapre la partita con la magia del numero 10 che si infila nel sette. I salentini sono padroni del campo. Ora è il Genoa in difficoltà e al 69' resta in 10 per il doppio giallo ad Agudelo.

Il forcing del Lecce è veemente, Falco dalla sinistra mette al centro per Tabanelli che salta più in alto di tutti e realizza il meritato pareggio al 70'. Il trend di gara è capovolto, i salentini mettono alle corde gli avversari, Pandev ferma irregolarmente Tachtsidis e Rocchi estrae il secondo giallo. Genoa in doppia inferiorità numerica. I giallorossi fiutano l'opportunità del successo. La Mantia e Petriccione ci provano, Radu è attento. I tre minuti di extratime sono adrenalinici. Il Lecce ci mette il cuore, ma la difesa ospite regge e il risultato non cambia.

Andrea Tafuro

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
19/02/2020
La formazione di calcio multietnica quasi interamente composta da calciatori richiedenti ...
Calcio
19/02/2020
Successi importanti e tre passi in avanti in classifica per Deghi e Ugento. Pari interno ...
Calcio
18/02/2020
Il calciatore Filippo Falco si è sottoposto in data ...
Calcio
18/02/2020
Un solo punto divide la due formazioni in testa alla ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui