Liverani: "Non possiamo abbassare la tensione. Per domani tre ballottaggi"

sabato 7 dicembre 2019

Il tecnico giallorosso torna anche sulla sfida di Ferrara: "Dopo Firenze abbiamo abbassato le tensione, a Ferrara avremmo perso anche con i titolari".

Nel match di domani contro il Genoa, mister Fabio Liverani dovrà fare a meno di diverse pedine importanti, ma, non usa l’emergenza come un alibi, mettendo in guardia i suoi, per una sfida fondamentale contro una squadra dalle grandi qualità, che ad oggi non riesce a riemergere dalle sabbie mobili.

Queste le parole del tecnico romano nella consueta conferenza pre match: “Infortuni e squalifiche fanno parte di quello che è il corso di una stagione, – esordisce Liverani -, a volte può accadere che le assenze si accaniscano su uno stesso reparto e vai in emergenza. A prescindere da tutto abbiamo comunque i giocatori per disputare una buona gara, non abbiamo ne l’abitudine ne la voglia di pensare a chi manca. La sconfitta di Ferrara – prosegue – ci ha fatto capire che non abbiamo alcuna possibilità di abbassare l’attenzione e la concentrazione e dopo Firenze questo è avvenuto, se fossero andati in campo i titolari avremmo perso ugualmente – spiega il tecnico giallorosso – ci saranno tre ballottaggi e riguardano, Riccardi-Dell’Orco, Farias-Babacar, Majer-Tabanelli, mentre Benzar è indisponibile dopo una botta subita a Ferrara. Farias e Falco non hanno ancora i 90 minuti nelle gambe, dovrò decidere sul loro utilizzo, cercando di capire quanto potrebbero essere utili dall’inizio o a partita in corso. La Mantia? è una possibilità; il Genoa è una squadra che con il suo allenatore ha una identità precisa, costruisce gioco, con giocatori di tecnica e personalità, come Pandev, Agudelo e Romero. È uno scontro diretto, ma secondo me, la classifica non rispecchia il reale valore del nostro prossimo avversario. Non essere ancora riusciti a vincere in casa non mi pesa – conclude -, per me è importante vincere, al di là del campo”.

Fonte: Salentosport.net 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
19/02/2020
La formazione di calcio multietnica quasi interamente composta da calciatori richiedenti ...
Calcio
19/02/2020
Successi importanti e tre passi in avanti in classifica per Deghi e Ugento. Pari interno ...
Calcio
18/02/2020
Il calciatore Filippo Falco si è sottoposto in data ...
Calcio
18/02/2020
Un solo punto divide la due formazioni in testa alla ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui