In campo le scuderie “Lanoce”: un vero Go kart assemblato a scuola

venerdì 29 novembre 2019

A maggio l’ultimo step conclusivo presso la Conca dove ci sarà la regolazione con la telemetria.

Un vero go kart assemblato e regolato dagli studenti. Si svolgerà domani presso sede Centrale IISS “E. Lanoce” in via Regina Margherita a Maglie l’evento dimostrativo “Tutti in pista” organizzato in collaborazione con l’azienda Tecnoauto di Luca Donno, di Corigliano d’Otranto.

Il progetto, che nasce dall’intesa tra scuola e imprese, mira da un lato a valorizzare il profilo in uscita degli allievi, arricchendolo con esperienze concrete e specialistiche del mondo del lavoro, dall’altro a portare a conoscenza delle imprese le disponibilità, in termini di risorse umane competenti, che la scuola può offrire.

Il progetto integra ed approfondisce il percorso curricolare degli allievi e si interseca con un progetto PTOF dal titolo “La manutenzione dei go kart”, e prevede una scansione temporale in tre fasi.

La prima fase si è svolta il 7 novembre presso il laboratorio di motoristica dell’IISS “E. Lanoce” nel quale l’azienda e gli allievi hanno dato dimostrazione dell’utilizzo di alcune delle moderne strumentazioni.

Domani gli allievi assembleranno in tempo reale un go kart e lo regoleranno con l’ausilio della telemetria, di sensori, trasduttori, monitor e computer.

Si potranno osservare tre postazioni, nelle quali si sperimenterà: il montaggio dei diversi componenti, per consegnare il mezzo pronto in assetto per la gara e il rilievo dei parametri iniziali del mezzo; l’uso della postazione (“il muretto”) con la strumentazione necessaria ad interfacciare il box con il mezzo mentre questo è in gara; il kart in assetto di gara, messo in funzione e interfacciato con la postazione-box, che all’occorrenza ne modifica da remoto le prestazioni.

L’ultimo step si svolgerà nel mese di maggio presso il circuito La Conca; in quell’occasione gli studenti dimostreranno come l’utilizzo della telemetria e di alcune moderne strumentazioni permettano di modificare in tempo reale alcune variabili allo scopo di ottenere la massima prestazione del go kart al variare di alcune condizioni, come ad esempio le condizioni atmosferiche o lo stato di usura degli pneumatici.

 

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
11/12/2019
Un dono “plastic free”. È quello che la ...
Scuola
11/12/2019
Fino al 21 dicembre, i giovani studenti saranno impegnati a ...
Scuola
10/12/2019
Il Comune finanzierà l’acquisto delle borracce ...
Scuola
07/12/2019
Nella rosa anche la dirigente dell’Istituto Comprensivo “Peppino ...
Nel Centro Calabrese di Cavallino si è tenuto un convegno per fare chiarezza sulle grandi opportunità che ...
clicca qui