"Le smanie per la villeggiatura" di Goldoni al Teatro di Nardò

mercoledì 27 novembre 2019

È ancora la compagnia Diaghilev a calcare il palco del Teatro Comunale di Nardò, dopo aver portato in scena il Don Chisciotte, nel prossimo appuntamento venerdì 29 novembre alle 21 presenterà “Le smanie per la villeggiatura” di Carlo Goldoni, con adattamento e regia di Paolo Panaro, spettacolo all’interno della rassegna Quarta Parete, a cura della Compagnia TerraMmare teatro in collaborazione con l’Amministrazione comunale, inserita nell’undicesima edizione della stagione del Teatro Comunale di Nardò.

Scritta nel 1761 e presentata per la prima volta nello stesso anno, nel teatro di San Luca a Venezia, la commedia non ebbe molto favore di pubblico e per questo Goldoni la rappresentò solo altre due volte. Leggendo il testo, però, nonostante siano passati secoli dalla creazione, risulta molto attuale. Ripresa dalla Compagnia Diaghilev, l’intento è lo stesso dell’autore: mettere in mostra e ridicolizzare i vizi e le ossessioni di chi vuole ostentare una situazione più agiata di quella che in realtà possiede. Paolo Panaro riesce bene a rilevare e trovare il corrispettivo delle smancerie e delle falsità del ‘700 anche nei giorni nostri, presentando personaggi che sono schiavi dell’apparenza.

È la prima commedia di una trilogia che Carlo Goldoni ha dedicato “alla villeggiatura”. L’azione si svolge nell’arco di una giornata, a Livorno, nelle case di Leonardo e di Filippo, rappresentanti di un ceto borghese che vorrebbe competere con i nobili e con i ricchi. Paolo Panaro ambienta la vicenda goldoniana nel nostro quotidiano, fatto di smancerie, ipocrisie e falsità. La voglia di ostentare la propria ricchezza, il pericolo degli intrighi amorosi, la crisi economica, un tenore di vita troppo dispendioso, la cattiva educazione dei figli, sono gli argomenti che vengono messi in risalto in questo adattamento. Ogni uomo, ogni donna, qualunque sia la sua condizione, la sua età e la sua professione è vittima inconsapevole della tirannia delle mode. Vivono questo dramma due famiglie, non particolarmente agiate, che non potranno permettersi le vacanze estive e per questo potrebbero perdere la loro credibilità sociale!

DIAGHILEV

LE SMANIE PER LA VILLEGGIATURA

di: Carlo Goldoni

adattamento e regia: Paolo Panaro

con: Altea Chionna, Marco Cusani, Deianira Dragone, CarloD’Ursi, Alessandro Epifani, Francesco Lamacchia, Paolo Panaro, Riccardo Spagnulo

costumi: Francesco Ceo

ORARI: Ingresso ore 20:30 - Sipario ore 21:00.

INFO BIGLIETTERIA (mercoledì 16:00/ 19:00 - sabato 09:00/12:00)

tel. 0833.602222 - 0833.571871 - 320.8949518 - 329.3504825

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
13/12/2019
Sabato 14 e domenica 15 dicembre con A 2 passi e Mattia e il nonno prosegue la stagione ...
Teatro
12/12/2019
Spettacolo di Gianni Clementi con Paolo Triestino, Nicola Pistoia, Elisabetta De Vito: ...
Teatro
11/12/2019
Domani, dalle 21, l’attore in scena nell’Auditorium Comunale. A tre anni ...
Teatro
10/12/2019
Domani il primo appuntamento della lunga stagione al Teatro ...
Nel Centro Calabrese di Cavallino si è tenuto un convegno per fare chiarezza sulle grandi opportunità che ...
clicca qui