Consiglio di Stato boccia le proroghe, doccia fredda per i balneari

giovedì 21 novembre 2019

La recente sentenza dei giudici amministrativi boccia le proroghe fino al 2033: settore in agitazione.

Il Consiglio di Stato ha bocciato le proroghe ai lidi fino al 2033: è doccia fredda per gli stabilimenti balneari, con la sentenza della Sesta sezione dei giudici di Palazzo Spada (presidente Sergio De Felice) pubblicata lo scorso 18 novembre.

Il settore, pertanto, ora è in agitazione e già domani, a Lecce, presso l’hotel Tiziano, dovrebbe tenersi una conferenza stampa unitaria delle tre sigle sindacali degli imprenditori balneari, ovvero Sib Confcommercio, Federbalneari e Cna Balneatori, che proveranno a motivare le difficoltà e le preoccupazioni della categoria tra incertezze normative e danni da maltempo. 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
10/12/2019
 Doppia vittoria giudiziaria per i lavoratori licenziati e per il Cobas, in distinte ...
Economia e lavoro
10/12/2019
Gli imprenditori salentini scendono in campo per il ...
Economia e lavoro
09/12/2019
Le rilevazioni del Servizio Politiche Territoriali della ...
Economia e lavoro
08/12/2019
Aumento del 10% circa rispetto allo scorso ...
Oggi parliamo di una patologia che richiede una diagnosi complessa e che può scatenare persino infiammazioni che ...
clicca qui