Dai budget di salute a quelli educativi: il convegno a Lecce

martedì 19 novembre 2019

Appuntamento il 22 novembre prossimo allo Studium 5, in via di Valesio, 24, a Lecce. Dalle ore 10, Budget di salute e welfare di comunità: una sfida per le Regioni. Dalle ore 15, Budget educativi: un metodo innovativo per il dialogo tra scuole, territorio e comunità educante.


Un’intera giornata dedicata al tema dei budget di salute e budget educativi: un’azione rivoluzionaria che da Benevento si estende a Lecce, tra esperienze pregresse, nuove sfide e opportunità per le comunità.

Promossa da “Sale della Terra Salento” e dall’associazione “Camera a Sud”, la giornata del 22 novembre è un invito a riflettere sul tema della progettazione personalizzata in due campi strategici della nostra società: la fragilità psichica e sociale e la povertà educativa adolescenziale, attraverso i progetti terapeutico – riabilitativi individuali (PTRI) e i progetti formativi personalizzati (PFP).

Due acronimi, PTRI e PFP, che ribaltano l’idea che la fornitura di un servizio sia un’azione che si esaurisce in sé stessa e che la persona fragile e da assistere sia un “costo” per la società, affermando che invece essa diventa soggetto attivo, attraverso un processo di capacitazione.

Un rovesciamento, dunque, del vecchio sistema del welfare della “estrazione”, della “separazione” e dei servizi, in un nuovo sistema integrato di “welfare familiare e comunitario”: quello delle relazioni, della reciprocità, della accoglienza delle fragilità personali. Un welfare che chiama alla “responsabilità collettiva” della presa in carico della persona alla quale la comunità dice “welcome”, benvenuta nella nostra vita.

E’ su questa base che nascono i “Progetti Terapeutici Riabilitativi Individualizzati con Budget di Salute” di Angelo Righetti, psichiatra “discendente diretto” di Franco Basaglia, insieme a Mariano Longo, Direttore del Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento; Rodolfo Rollo, Direttore Generale della Azienda Sanitaria Locale di Lecce; Paola Angelelli Docente di “Psicologia generale”, nell’Università del Salento; Angelo Moretti, Presidente della Rete di Economia civile “Sale della Terra”; Paolo Pellegrino, Consigliere Regionale e Vice Presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia. Modererà l’incontro Gabriella Debora Giorgione, Giornalista.


Sul modello dei PTRI nascono i “Progetti Formativi Personalizzati con Budget Educativi”, destinati agliadolescenti nella fascia 14-17 anni che si trovino in situazioni di povertà educativa, che è principalmentepovertà ed esclusione sociale e che costringe tanti ragazzi a vivere una condizione di “perdita di chance difuturo” con una conseguente perdita di senso personale e allontanamento dalla vita sociale e aggregativa.

Del Progetto PFP – che è stato selezionato dall’Impresa sociale “Con i Bambini” agli esiti del “Bandoadolescenza” -parlerà Angelo Moretti, Coordinatore di progetto e Presidente della Rete di Economia civile “Sale della Terra”, nella sessione pomeridiana della giornata insieme a Vincenzo Melilli, Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Lecce; Silvia Miglietta, Assessora al Welfare del Comune di Lecce. Modererà l’incontro Gabriella Debora Giorgione, Giornalista.

I Media hanno un ruolo importante, strategico, nella diffusione, seppur attenta e critica, delle esperienze e delle best practises in tema di inclusione, fragilità, esclusione sociale: il “si può fare” deve essere contagioso, altrimenti vincerà sempre il messaggio negativo del “lascia stare”. Il nuovo nucleo “Welcome” che sta nascendo nella nostra terra feconda di Puglia ha, pertanto, bisogno anche di voi. Vi aspettiamo.


Nasce “Sale della Terra Salento”: si comincia dalla progettazione personalizzata assieme a Camera a Sud

A Lecce sta nascendo la sede salentina della Rete di Economia civile “Sale della Terra” dell’omonimo Consorzio. E’ diretta da Fabio Garrisi, per anni Direttore amministrativo della sede madre, leccese di origini, che ha accettato la sfida di “farsi” sale nella sua terra. “Camera a Sud” una realtà molto radicata nei temi sociali salentini, che sta affiancando “Sale della Terra Salento” in questa fase di start-up che si annuncia faticosa ma densa di impegni e di nuove relazioni da stringere.

Come affermato dal presidente di Camera a Sud Matteo Pagliara "è tempo che la sperimentazione dei budget di salute approdi nella nostra regione dove il tessuto associativo è sufficientemente radicato e maturo per affiancare la sanità pubblica e gli ambiti territoriali in questa sfida che promuove un miglioramento significativo della qualità della vita di numerose persone. I budget educativi, inoltre, rappresentano uno strumento innovativo che può intervenire nel ridurre i determinanti sociali che pongono il minore nella triste categoria delle povertà educative".

Altri articoli di "Università"
Università
05/12/2019
Martedì 10 dicembre ore 10, Rettorato ...
Università
28/11/2019
Grande successo e partecipazione per il convegno ...
Università
19/11/2019
Il team di scienziati italiani e statunitensi ha messo a ...
Università
08/11/2019
Al Forum per il diritto allo studio tenutosi oggi a Lecce ...
Nel Centro Calabrese di Cavallino si è tenuto un convegno per fare chiarezza sulle grandi opportunità che ...
clicca qui