Porto Cesareo, la mareggiata "svela" antica tomba

sabato 16 novembre 2019
L'esistenza della sepoltura antica era già nota: si trova in località Torre Chianca.

Un'antica tomba- forse di origine messapica- è affiorata dalla sabbia dopo la mareggiata che ha sferzato la costa di Porto Cesareo martedì e mercoledì scorso. La tomba, di cui si sapeva l'esistenza, si trova nei pressi di Torre Chianca, località Scalo di Furno. La forza delle onde ha spostato la sabbia e i detriti di terra che la ricoprivano facendo affiorare la bara in pietra e spargendo il suo contenuto di ossa sulla battigia. La presenza dei resti archeologici è stata prontamente segnalata e sul posto sono stati inviati gli archeologi dell'Università di Bari per i rilievi e il recupero.

Foto di Porto Cesareo Come Eravamo

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
31/01/2020
Incredibile ritrovamento a Mesagne : durante gli scavi ...
Arte e archeologi..
18/01/2020
L'antico strumento musicale tornerà a suonare dopo ...
Arte e archeologi..
10/01/2020
Resti di 3mila anni fa sulla spiaggia di Otranto: la forte ...
Arte e archeologi..
27/12/2019
L'appuntamento per presentare il progetto è ad Aradeo in Piazzale Drosos, domani ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui