Turismo di qualità: nuovi bandi per agricoltori, artigiani e imprese

mercoledì 6 novembre 2019

 Il Gal Porta a Levante presenta i bandi per Turismo di Qualità in due incontri: appuntamento il 7 e l’8 novembre a Soleto e Andrano.

Il Gal Porta a Levante incontra il territorio per comunicare le possibilità aperte con la pubblicazione dei nuovi bandi. Sono stati infatti destinati  ulteriori 2 milioni e 615 mila euro per rafforzare l’offerta turistica e favorire la piccola ricettività nei 42 comuni del territorio. I bandi, pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, numero 122 del 24 ottobre 2019, riguardano tre misure di intervento: 2.1, Pacchetto multi-misura per l’avvio e lo sviluppo di attività agricole multifunzionali per rafforzare l’offerta turistica dell’area; 2.2 Botteghe dell’artigianato artistico e laboratori del gusto per la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli locali; 2.3 Sviluppo di servizi di ospitalità per rafforzare l’offerta turistica (Piccola Ricettività).

Giovedì 7 novembre ore 17 incontro nel comune di Soleto, Aula consiliare.

Venerdì 8 novembre ore 17.30 incontro nel comune di Andrano, Biblioteca Comunale “Don G. Pantaleo”.

Sarà il presidente del Gal Porta a Levante, Gabriele Petracca, con i responsabili di azione Giorgia Corsano e Michele Tenore, a spiegare le misure e le opportunità per la crescita del territorio in chiave di promozione turistica.

Per la prima linea di intervento il Gal Porta a Levante ha destinato 1 milione e 15 mila euro. Il bando (2.1) prevede un pacchetto multimisura per l’avvio e la realizzazione di attività agricole multifunzionali per sviluppare l’offerta enogastronomica turistica dell’area e favorire il turismo esperenziale. Il sostegno è concesso per attività nell’ambito dei settori: 1. ambiente e biodiversità: manutenzione, cura del paesaggio e biodiversità, cura e salvaguardia delle aree agricole-archeologiche; 2. turismo: aree campeggio, servizi di noleggio e di guida turistica connessi al turismo esperienziale; 3. laboratori: creazione e sviluppo di attività di ristorazione e trasformazione attraverso la realizzazione di laboratori gastronomici (stagione vendemmia, raccolta olive, raccolta del grano, ecc...), laboratori culinari secondo i sapori e saperi locali anche al fine di realizzare dei “percorsi del gusto”; creazione e sviluppo di attività artigianali/manifatturiere (tessitura, cosmesi, ecc…); 4. altri settori: laboratori e servizi per gli di animali, realizzazione di piccoli maneggi e/o piccole strutture per il ricovero di animali nell’ottica di creare/sviluppare il turismo esperienziale (ad esclusione di stalle e allevamenti) e altre attività.

640 mila euro le risorse destinate per il secondo intervento (2.2) Botteghe dell’Artigianato Artistico e Laboratori del Gusto per la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli locali.

L’obiettivo di questo intervento è quello di favorire lo sviluppo di realtà imprenditoriali nel settore dell’artigianato artistico tradizionale e della valorizzazione dei prodotti locali, al fine di offrire nuove opportunità di crescita e di lavoro per l’economia dell’area.

960 mila euro per la terza misura  (2.3) Sviluppo di servizi di ospitalità per rafforzare l’offerta turistica (piccola Ricettività). L’obiettivo del presente intervento è quello di sviluppare servizi di ospitalità (piccola ricettività e ospitalità diffusa) al fine di rafforzare l’offerta turistica sostenibile dell’area.

Beneficiari dei Bandi sono gli agricoltori, le microimprese e le piccole imprese,  le  persone fisiche.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
19/11/2019
Un fulmine a ciel sereno per i dipendenti del punto vendita ...
Economia e lavoro
19/11/2019
Giovedì incontro tra azienda e sindacati, contemporaneamente sit-in davanti ai ...
Economia e lavoro
19/11/2019
La protesta dei dipendenti della Muccio srl sostenuta dalla ...
Economia e lavoro
18/11/2019
I sindacati dichiarano il piano industriale ...
La MCS è una patologia rara, oscura e difficile da diagnosticare. Fino a qualche anno fa veniva curata in un ...
clicca qui