Festa dell'Unità nazionale, aeroporto di Galatina apre al pubblico

mercoledì 30 ottobre 2019

"Forze Armate: uno Straordinario quotidiano”: questo il messaggio del Ministero della Difesa in occasione del giorno dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate.

Lunedì 4 novembre, in occasione del giorno dell’Unità Nazionale e della giornata delle Forze Armate, la base aerea di Galatina, sede del 61° Stormo e del 10° Reparto Manutenzione Velivoli, sarà aperta al pubblico dalle ore 9 alle ore 12, con ingresso sulla strada per “Torrepinta”.

L'evento rappresenta una ghiotta opportunità per tutti gli appassionati dell’Arma Azzurra che potranno assistere, a distanza di sicurezza, alle fasi di decollo e atterraggio degli aerei in dotazione alla scuola di volo salentina. Inoltre, piloti e tecnici illustreranno il funzionamento dei velivoli impiegati per addestrare gli allievi: gli MB339, nelle versioni "alpha" e "charlie", e l'avanzato T346A.

Il 61° Stormo ha il compito di provvedere all’addestramento al volo su aviogetti: di fase II - Primary Pilot Training, comune a tutti gli allievi piloti militari, finalizzata alla individuazione delle linee su cui voleranno (fighters, pilotaggio remoto RPA, elicotteri, trasporto); di fase III – Specialized Pilot Training, rivolta esclusivamente agli allievi piloti selezionati per le linee “Fighter” e “RPA”, si conclude con il conseguimento del Brevetto di Pilota Militare (aquila turrita);  di fase IV - Lead In to Fighter Training – LIFT, propedeutica al successivo impiego sui velivoli Fighters.

Attualmente il 61° Stormo ospita personale navigante proveniente da ben nove nazioni straniere tra cui Stati Uniti, Spagna e Francia.

 

 

Altri articoli di "Luoghi"
Luoghi
11/11/2019
Piazza Partigiani e un quartiere che cambia aspetto: ecco le foto degli anni '70 che ...
Luoghi
05/11/2019
La strada è oggetto di contenzioso tra Comune e ...
Luoghi
02/11/2019
Sipario sulla mostra “Lampante. Gallipoli, città ...
Luoghi
25/10/2019
Si è conclusa la seconda e ultima giornata di lavori ...
La MCS è una patologia rara, oscura e difficile da diagnosticare. Fino a qualche anno fa veniva curata in un ...
clicca qui