Crisi delle relazioni e costruzione di legami: appuntamento a Lecce

venerdì 25 ottobre 2019

"Il metodo psicoanalitico come risorsa": se ne parla a Lecce il 25 e 26 ottobre presso l'Auditorium del Museo Sigismondo Castromediano.

Il 25 e 26 ottobre p.v. presso l’Auditorium del museo S. Castromediano di Lecce, l’Associazione Psi.f.i.a. – Psicoterapeuti per la Famiglia, l’Infanzia e l’Adolescenza, in occasione del decennale dalla sua fondazione, organizza un convegno dal titolo: “Crisi delle relazioni e costruzione di legami: il metodo psicoanalitico come risorsa”. L’Associazione da anni è impegnata in progetti sulle potenzialità dell’approccio psicoanalitico per le professioni, i servizi e le istituzioni che lavorano per i bambini, gli adolescenti e le famiglie.

Tale evento sarà aperto alle professioni sanitarie, avvocati, assistenti sociali, docenti, educatori e tutti coloro che ogni giorno si confrontano con la complessità delle relazioni umane. Un convegno sulle principali sfide affrontate in questi anni, voluto per condividere un momento di formazione insieme a chi mette in gioco la propria sensibilità e professionalità per il benessere psicologico e sociale.

Il tema guida è la costruzione del legame: in che modo la teoria e la pratica psicoanalitica possono contribuire a costruire possibili risposte alle diverse forme di crisi nelle relazioni a cui assistiamo oggi? Nel rapporto di coppia e tra genitori e figli, certamente, ma anche in quello tra studenti e insegnanti, istituzioni pubbliche e cittadini, giovani e adulti. Senza trascurare le problematiche relazionali inedite nelle giovani generazioni, come le nuove forme di isolamento, violenza e dipendenza associate all’uso dei media digitali, la crescente diffusione del gioco d’azzardo, l’abuso di pornografia su internet e le sue conseguenze sulla sessualità.

Dalla prospettiva dell’operatore professionale, il tema sarà la crisi nella relazione con utenti e pazienti. E’ soprattutto nei momenti di crisi, infatti, che è necessario osservare le dinamiche emotive e inconsce: non riconoscerle e rielaborarle può incidere negativamente sul lavoro in ambito sociale, come in quello educativo, medico-sanitario e legale. Il convegno, quindi, si focalizzerà su teorie, approcci e strumenti utili a comprendere il ruolo delle emozioni e dell’inconscio nelle relazioni d’aiuto, così da fare dei momenti di crisi una risorsa per lo sviluppo riflessivo e continuo di pratiche, servizi e politiche pubbliche.

Tra i relatori ospiti saranno presenti: Michela Marzano (filosofa e scrittrice), Andrea Valente (narratore e illustratore), Salvatore Cosentino (magistrato, procuratore generale Corte d’Appello di Lecce), Diomira Petrelli (psicologa-psicoterapeuta, didatta Aippi, psicoanalista Spi), Giovanna Maria Mazzoncini (psicologa-psicoterapeuta, neuropsichiatra infantile, didatta Aippi, psicoanalista Spi), Mariassunta Tornesello (oncologa pediatrica, direttore dell’UOC Oncoematologia Pediatrica ASL Lecce), Gabriele Tomei (professore associato in sociologia, Università degli Studi di Pisa), Chiara Greco (Consigliere dell’Ordine degli assistenti sociali Puglia).  

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
12/11/2019
La mostra di arredi e giocattoli d'epoca con iniziative a ...
Tempo libero
09/11/2019
Appuntamento lunedì in piazzetta delle Erbe con i sapori tipici e la buona ...
Tempo libero
01/11/2019
Proseguono a Lecce gli appuntamenti di Storie cucite a ...
Tempo libero
27/10/2019
I dati di Coldiretti Puglia sulla produzione di zucche in vista di Halloween. Il clima ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui