Chiuri ritira le dimissioni, ma la maggioranza resta fragile

mercoledì 23 ottobre 2019

Il sindaco di Tricase ha deciso di proseguire il mandato elettorale, in particolare dopo l’assist del Movimento 5 Stelle. Adesso la prova del nove in consiglio comunale.

Carlo Chiuri resta in sella. Il sindaco di Tricase, questa mattina ha ritirato le dimissioni protocollate 20 giorni fa. “Non potevo e non volevo disattendere, fra le diverse sollecitazioni pervenutemi l’invito alla responsabilità e alla concretizzazione di un grande obiettivo per la nostra città, qual è l’adozione del Pug. A ciò si deve aggiungere l’accoglimento senza condizioni da parte dei gruppi consiliari di maggioranza. Prendo atto di voler guardare oltre ogni forma di personalismo che non permette una continua essere in azione amministrativa. Non ci siamo mai sottratti ad azioni forti e importanti nell’interesse della comunità e non intendiamo farlo neppure adesso in vista dell’invito-sfida del Pug”.

Il primo cittadino aveva voluto tirare le file dell’impegno elettorale dopo le fibrillazioni degli ultimi mesi: “È innegabile che alcune criticità di natura elettoralistica extratricasina permangano, ma sicuramente maggiore e più determinata è oggi la consapevolezza per contrastare e marginalizzare ogni tentativo di concretizzazione. Pertanto fino a quando la massima sovrana assise cittadina, il consiglio comunale, lo vorrà e lo riterrà necessario, resterò al mio posto, dando come sempre il meglio di me stesso e lavorando senza risparmiarmi. Mi auguro che lo stile nuovo e costruttivo, condiviso e supportato da tutti coloro che hanno a cuore le sorti della nostra città, possa farsi strada per impedire le interferenze esterne che non vogliono sviluppo di Tricase”.

La svolta è arrivata quando Francesca Sodero del Movimento 5 Stelle ha appunto invitato il sindaco ad andare avanti per adottare il documento urbanistico entro sei mesi. Un appoggio fondamentale vista la fuoriuscita dalla maggioranza del presidente del consiglio, Dario Martina, e delle posizioni ancora indefinite di Giuseppe Peluso, in contrasto con il sindaco ma senza aver lasciato ufficialmente il gruppo e di Federica Esposito, che verranno probabilmente dichiarate durante il prossimo consiglio comunale.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
17/11/2019
I consiglieri di opposizione dopo i recenti avvenimenti ...
Politica
17/11/2019
Dal consiglio comunale monotematico un forte no al ...
Politica
17/11/2019
Partiranno domani i lavori di riqualificazione della ...
Politica
15/11/2019
Mentre in queste ore la Procura di Milano ha aperto un ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui