Cani antidroga a Otranto e Uggiano, spuntano droga e 55mila euro: due denunce

mercoledì 23 ottobre 2019
In azione i cani del nucleo cinofili di Modugno

Marijuana e hashish nascosti nei mobili non sono sfuggiti all'olfatto infallibile del cane antidroga e per i proprietari di casa è scattata la denuncia.
I controlli sono stati eseguiti ieri dai carabinieri del N.o.r. – sezione operativa della Compagnia di Maglie con l’ausilio dei carabinieri del nucleo cinofili di Modugno a Otranto e Uggiano la Chiesa. Durante la perquisizione in casa del 51enne L.U. Nella zona 167 di Otranto sono saltati fuori 58 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisa tra un barattolo di vetro ed una busta di cellophane trasparente ed ancora in un altro barattolo hashish per un peso di 2 grammi. Ma ciò che maggiormente ha destato stupore nei militari è stato il rinvenimento di due buste da spesa con all’interno 55mila euro in contanti tutti suddivisi in banconote da 100, 50, 20 e 10 euro, ritenuti probabile provento dell’illecita attività di spaccio. La perquisizione estesa anche al garage ha permesso di rinvenire sulle tubature di scarico nel corridoio adibito a spazio manovra altri 41 grammi di hashish.

Ad Uggiano la Chiesa la perquisizione a casa di un 36enne, S.P., originario di Otranto ha permesso all’unità cinofila di rinvenire involucri contenenti complessivamente oltre 46 grammi di marijuana.

Tutto lo stupefacente rinvenuto e la somma di denaro sono stati posti sotto sequestro, mentre per il 51enne e il 36enne è scattata la denuncia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
                                                    **************
In merito al sequestro di droga e contanti ad Otranto l'interessato si difende. Riceviamo e pubblichiamo: "La marijuana ritrovata è stata spontaneamente consegnata agli agenti. La stessa, infatti, è del tipo legale, acquistata molto tempo addietro ed assolutamente priva di principio attivo. Il denaro ritrovato è frutto di lecita e dichiarata attività d’impresa circa la quale esistono dichiarazioni fiscali e corrispettivi facilmente riscontrabili. L’hashish attribuito erroneamente al sottoscritto  è stato ritrovato in altro luogo".

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/11/2019
L’incidente sulla provinciale che collega Galatina a ...
Cronaca
17/11/2019
Un balordo, al momento ignoto, nel pomeriggio di ieri si ...
Cronaca
17/11/2019
È scomparso nelle scorse ore uno dei volti più noti del volontariato ...
Cronaca
17/11/2019
Il colpo nella serata di ieri a Veglie: si cerca il bandito ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui