Calimera, domenica il "rinfresco selvatico" al Museo di Storia naturale

mercoledì 23 ottobre 2019
Domenica 27 ottobre il Museo di Storia naturale del Salento ospiterà un rinfresco tutto particolare, un rinfresco per passare qualche ora di relax e contemporaneamente aiutare gli animali.
Ecco il programma della giornata: 

DI CHE SI TRATTA?
Ormai più di un anno fa sulla pagina Facebook di Sos Fauna Calimera comparve un appello: "20 volpi. Per favore aiutateci!". Un grido di aiuto che decidemmo di non lasciare inosservato creando un piccolo evento che si è poi ripetuto, una raccolta cibo/fondi che sarebbe servita a sostenere questo meraviglioso centro, l'unico nel Salento che si occupa di curare e di reinserire in natura animali selvatici in difficoltà, e con immensa soddisfazione la risposta fu immediata e venne raccolto veramente tanto cibo. Ovviamente riuscire a sostenere le spese per alimentare e curare tutti questi animali in difficoltà è estremamente difficile e da qui il desiderio di creare una terza edizione di quei due bellissimi pomeriggi. L'intento dunque è quello di sostenere il Centro di recupero fauna selvatica ed esotica di Calimera, (
https://www.facebook.com/Sos-Fauna-Calimera-936420409772453/q ) l'unico centro nel Salento che si occupa di curare gli animali selvatici autoctoni e non e di reinserire in natura quelli locali, trovati sul nostro territorio spesso in grave stato di difficoltà. Centro all'interno del quale lavorano gli operatori di Sos Fauna Calimera, a cui va il nostro più sentito ringraziamento per la passione e la dedizione con cui svolgono il loro importantissimo compito.

COME SI SVOLGE L'EVENTO?
- Rinfresco di benvenuto

[Sponsor:
*Verdesalis:
https://www.facebook.com/verdesalis/

*Trattoria - pizzeria "Le Volte":
https://www.facebook.com/TrattoriaPizzeriaLeVolte/

*Amorum:
https://www.facebook.com/Amorum.it/

*Eurolive
https://www.facebook.com/Eurolive-srl-1135971163149322/]

*Semiliberi:
https://www.facebook.com/semiliberilecce/

*Zenzero Gastronomia Vegana e Vegetariana:
https://www.facebook.com/Zenzerokm/

- Reintroduzione in natura di fauna selvatica: durante l'evento ci sarà la possibilità di assistere al ritorno in libertà di uno dei pazienti del Centro di Recupero Fauna.

- Lotteria di beneficenza: durante l'evento saranno messe in palio due stampe fotografiche ritraenti animali e paesaggi africani, scattate dai ricercatori del Museo durante i loro viaggi all'interno del continente africano.

COSA SERVE?
Quello che serve è cibo per animali:
- crocchette e scatolette, cani o gatti è indifferente;
- mangime e pellet per insettivori;
- Pellet e erba medica per conigli;
- Semi per pappagalli;
- Semi per canarini;
- Pastoncini per passeriformi;
- Omogeneizzati di pollo, tacchino o alla frutta per ricci.
In alternativa è anche possibile per chi lo desiderasse fare una donazione al Centro. Basta solo questo per partecipare all'evento il cui ingresso è libero e aperto a tutti.

L'evento è organizzato da LecceVegan in collaborazione con Sos Fauna Calimera e col Museo di Storia Naturale del Salento che ringraziamo sentitamente per aver messo a disposizione la splendida location per la realizzazione dello stesso.

IMPORTANTE: Chiunque volesse effettuare una donazione anche non potendo essere presente all'evento contatti gli organizzatori per le info necessarie.

La nostra Pagina:
https://www.facebook.com/lecce.veg/

Per iscrivervi al nostro gruppo Fb:
https://www.facebook.com/groups/1433299426944085/

La pagina di Sos Fauna:
https://www.facebook.com/Sos-Fauna-Calimera-936420409772453/

La pagina del Museo:
https://www.facebook.com/Museo.di.Calimera/


Altri articoli di "Animali"
Animali
15/11/2019
L'animale senza vita è stato notato questa mattina e segnalato alla Polizia ...
Animali
07/11/2019
 Escalation di danni, aggressioni ma anche razzia di ortaggi e frutta nelle ...
Animali
05/11/2019
Scaduto il 31 agosto 2019 il termine per denunciarne il ...
Animali
03/11/2019
 Sorpresa di inizio novembre a Porto Selvaggio: ecco un branco di delfini che ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui