Conservatorio Tito Schipa: concerto per ricordare Lucio Battisti

domenica 20 ottobre 2019
Martedì 22 ottobre alle ore 18:30 con ingresso libero presso l’auditorium del Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce (Via Ciardo, 2) si svolgerà il concerto “Sì viaggiare… attraverso pensieri, parole ed emozioni” in ricordo di Lucio Battisti, con esecuzione interamente dal vivo di alcune fra le sue più belle canzoni. Ad esibirsi sarà la MOPS Musicisti Orchestra Pop Salento diretta da Daniele Puglielli con le voci soliste di Carolina Bubbico, Annalisa Mancarella e Simone Perrone. Si tratta di un evento rientrante nella progettualità d’Istituto del corrente anno accademico e come tale i musicisti coinvolti saranno docenti e allievi del Conservatorio con l’intervento di collaboratori esterni, e con lo scopo precipuamente educativo di promuovere, diffondere e tramandare sul territorio un vero e proprio patrimonio musicale di tradizione popolare e di indiscusso valore artistico.

Quella di rievocare Battisti, con le sue canzoni che risultano ancora oggi straordinariamente coinvolgenti a livello emotivo e sentimentale, è stata un’idea di alcuni docenti dello stesso: Marcello Baldassarre, Federico Puglielli, Francesca Mammana; quest’ultima ne ha curato l’orchestrazione e gli arrangiamenti assieme al direttore della MOPS orchestra. Una serata, dunque, condotta da Paolo Foresio all’insegna della buona musica e del divertimento, con l’ascolto di capolavori immortali come Emozioni, Insieme, I giardini di marzo, E penso a te, Pensieri e parole, Il mio canto libero, La canzone del sole, Mi ritorni in mente, 10 ragazze e tanti altri.
Altri articoli di "Lecce"
Lecce
11/11/2019
Decisione già presa a Lecce e in un'altra ...
Lecce
11/11/2019
I ladri hanno agito indisturbati alle 5 di questa ...
Lecce
11/11/2019
Presto anche gli ausiliari potranno controllare il ...
Lecce
11/11/2019
Oggi è stato avviato il processo che consentirà di utilizzare un unico ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppa coca-cola, troppo calcio, ...
clicca qui