Rifiuti abbandonati e bruciati nelle zone rurali: denunciato anziano

sabato 19 ottobre 2019

Nei guai un 71enne di Copertino. A Melendugno, denunciato il titolare di uno stabilimento per gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti liquidi.

È stato denunciato a Copertino un 71enne del posto, dopo che i carabinieri della Forestale di Lecce, nel corso di uno specifico controllo per la prevenzione e repressione del fenomeno della combustione illecita di rifiuti nelle zone rurali di Carmiano, Copertino e Leverano.

I militari riscontravano alle 22.30 un cospicuo abbandono di rifiuti a cui era stato appiccato il fuoco da poche ore, all’interno di un terreno dell’azienda agricola dell’uomo. Dai successivi accertamenti si poteva appurare come il terreno fosse stato oggetto, nel corso del tempo, di diversi abbandoni di rifiuti poi bruciati.

A San Foca, i carabinieri della Forestale di Otranto, denunciavano un 32enne di Nardò, titolare di uno stabilimento di Melendugno, perché responsabile di gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti liquidi consistenti in reflui derivati dalla struttura, nonché di interventi abusivi realizzati su suolo demaniale scaturenti dalla collocazione delle stesse cisterne adibite allo stoccaggio.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/11/2019
Stretta sui controlli a Surbo: 3 arresti in una ...
Cronaca
18/11/2019
Ad incastrarla i carabinieri che hanno anche appurato ...
Cronaca
17/11/2019
L’incidente sulla provinciale che collega Galatina a ...
Cronaca
17/11/2019
Un balordo, al momento ignoto, nel pomeriggio di ieri si ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui