Caldo a oltranza, poi lo stop: dal 23 ottobre arriva l'autunno

mercoledì 16 ottobre 2019

Il caldo e la stabilità continueranno a interessare il Sud Italia ancora a lungo e tra il weekend e l'inizio della prossima settimana la situazione potrebbe anche accentuarsi a causa dell'affondo di un vortice depressionario sul Mediterraneo occidentale, che richiamerebbe correnti africane verso i mari italiani centro-meridionali.

Il tempo sul Salento non subirà variazioni significative, restando stabile e soleggiato con possibili riduzioni della visibilità nelle ore serali e notturne.

Il vento sarà debole variabile, con una crescente presenza di correnti meridionali.

Temperature in ulteriore lieve rialzo da domenica. 

Run dopo run, gli aggiornamenti modellistici mostrano un ingresso sempre più occidentale della profonda saccatura atlantica tra il fine settimana e l'inizio della successiva.

Cosa comporterebbe questo per il Salento?

Venendosi a trovare sul bordo orientale della saccatura, in evoluzione a goccia fredda (cut-off), l'impianto barico delineato attualmente dai modelli comporterebbe ancora la grave assenza delle benefiche piogge autunnali, in un contesto ancora più mite e umido dell'attuale a causa dell'instaurazione di calde correnti sciroccali dall'entroterra africano.

La situazione potrebbe cambiare (il condizionale è d'obbligo) col passare dei giorni grazie ad un probabile movimento verso est della goccia fredda iberica (da valutare) intorno al 23 ottobre.

Seguiranno aggiornamenti.

Supermeteo

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
12/11/2019
Diverso il discorso per la maggior parte degli altri ...
Meteo
12/11/2019
Da questa notte l'ondata di maltempo è entrata nel ...
Meteo
11/11/2019
Decisione già presa a Lecce e in un'altra ...
Meteo
11/11/2019
Da lunedì sera forti temporali con precipitazioni in ...
Si possono ottenere grandi risultati (compresa la perdita di peso) con un regime alimentare che prevede la riduzione ...
clicca qui