Ferrovie, cancellazioni e variazioni ai treni tra sabato e domenica

mercoledì 9 ottobre 2019

Per interventi di potenziamento infrastrutturale e tecnologico il traffico ferroviario sospeso fra Faenza e Cesena: orari consultabili nelle stazioni e sui sistemi di vendita delle società di trasporto.

Cantieri aperti sabato 12 e domenica 13 ottobre sulla linea ferroviaria adriatica. Per consentire a Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) di eseguire importanti interventi di potenziamento tecnologico e dell’infrastruttura, sarà sospesa la circolazione dei treni fra le stazioni di Faenza e Cesena.  

Contestualmente saranno eseguiti lavori anche in Abruzzo e nelle Marche, dove sono previsti interventi di manutenzione straordinaria su due ponti nelle tratte Falconara – Ancona e Porto San Giorgio – Civitanova.

Funzionali ad elevare gli standard prestazionali della linea, gli interventi rientrano nel progetto di velocizzazione della direttrice Adriatica Bologna – Lecce, che consentirà ai treni di viaggiare fino alla velocità massima di 200 chilometri orari.

 Le modifiche al programma dei treni a lunga percorrenza prevedono cancellazioni, limitazioni, variazioni di percorso e nuovi treni.  

 L’orario ferroviario in vigore nelle sole due giornate indicate è consultabile nelle stazioni e sui sistemi informatici e di vendita dove, digitando stazione di partenza, arrivo e data del viaggio, è possibile verificare in automatico l’offerta alternativa.

Gli orari consultabili nella gallery. 

Altri articoli di "Informazioni utili"
Informazioni util..
16/10/2019
Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il ...
Informazioni util..
15/10/2019
Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio ...
Informazioni util..
14/10/2019
Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il ...
Informazioni util..
13/10/2019
Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il ...
La cultura del rispetto della salute, del mangiar sano, della sicurezza sul lavoro, della necessità delle ...
clicca qui