"Camionista, devi morire": Emma vittima degli haters dopo l'annuncio della malattia

martedì 24 settembre 2019
Pesanti insulti sui social per la rockstar salentina. In sua difesa si scaglia Laura Pausini: "Segnalate chi scrive cose del genere".

"Non c'è due senza tre", "Tutto meritato, camionista!", "Forse ora non avrà tempo per insultare Salvini", "Ben le sta, nella prossima vita impara a tacere e a non fare politica". Questi i commenti degli haters nei confronti della cantante salentina Emma Marrone, che giorni fa ha annunciato di doversi fermare per problemi di salute. L'amica Laura Pausini, in sua difesa, risponde: "Segnalate chi scrive cose del genere".

"La vita è ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altri piani", scrive la rockstar citando John Lennon. Emma infatti, dopo l'uscita del nuovo singolo "Io sono bella", aveva in programma il concerto di Radio Italia a Malta e si è scusata con tutti i fan per non poter essere presente.

Nonostante il ritorno della brutta malattia per la terza volta, la cantante non si butta giù e non si perde d'animo, anzi con il suo solito spirito da guerriera scrive in un lungo post su Instagram: "Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi".

Tantissimi gli auguri di pronta guarigione da parte di colleghi e amici, tra loro anche Marco Bocci, Loredana Bertè e Maria De Filippi, che la invita a non avere paura: "Chiudi i conti in fretta, perchè sei fortissima. Se mi vorrai, io ci sarò".
Altri articoli di "Web e Social"
Web e Social
16/01/2020
L'uso della tecnologia al momento di "arricciare" i polpi non si era ancora ...
Web e Social
11/01/2020
Un saluto pieno di affetto e commozione quello che Andrea ...
Web e Social
08/01/2020
Una corsa folle, pericolosissima quella di una Mercedes, immortalata da un video ...
Web e Social
07/01/2020
Giovanni Custodero, ex estremo difensore del Fasano, è affetto da un sarcoma in ...
Il responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Lecce, Alberto Fedele, rassicura tutti: il ...
clicca qui