Bar-ristorante abusivo: il Comune dispone l'abbattimento del "Samarcanda" di San Cataldo

giovedì 19 settembre 2019
Il locale sul lungomare della marina leccese esiste da molti anni.  

Lo storico chiosco sul lungomare di San Cataldo sarà presto demolito. Lo ha deciso la Giunta di Palazzo Carafa sulla base dell'istruttoria del dirigente del Settore Pianificazione e Sviluppo del territorio. La struttura in questione è il bar-ristorante “Samarcanda”, collocato su suolo pubblico e con una superficie coperta totale di 155mq circa. Il locale – si legge nell'istruttoria – è “privo di concessione per l'occupazione di suolo pubblico e di titoli abilitativi legittimati”. In più “non rispetta i più elementari requisti di agibilità poiché è stato realizzato in contrasto con la normativa urbanistica vigente ed in contrasto con la normativa d'igiene e sanità pubblica”. Per demolire il bar-ristorante in tutte le sue parti – muratura e legno – ci vorranno 21.600 euro circa che il Comune preleverà dal Fondo regionale di rotazione per le spese di demolizione delle opere abusive al quale ha già attinto per demolire altri fabbricati abusivi sempre nella marine leccesi.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/11/2019
I banditi sono fuggiti a bordo di una potente BMW di colore ...
Cronaca
14/11/2019
Non sono ancora chiare le ragioni che hanno spinto ...
Cronaca
14/11/2019
Il pacco era stato manomesso e accettato da qualcuno ...
Cronaca
14/11/2019
Non si esclude il gesto volontario da parte del 30enne ...
La diagnosi precoce e l’informazione è il miglior modo per prevenire una malattia che colpisce 415 milioni ...
clicca qui