Lecce sontuoso a Torino spegne i sogni di gloria dei granata: primi tre punti in A

lunedì 16 settembre 2019

Primi tre punti alla terza giornata per il Lecce, che compie una vera e propria impresa andando a vincere 1-2 sul campo dell’ex capolista Torino. Farias e Mancosu fanno esplodere la gioia dei giallorossi, che finalmente sbloccano la propria classifica.

In avvio di gara c’è subito un buon Lecce, capace di impensierire il Torino e di andare al tiro, svirgolato, al secondo con Tachtsidis. Nei minuti seguenti i granata prendono coraggio, pur non riuscendo ad imporsi negli ultimi 20 metri. Solo al 18′ la prima conclusione con un destro strozzato e largo di Belotti. I padroni di casa provano a pressare sulla difesa giallorossa, che soffre soprattutto nella coppia centrale. Il Lecce mantiene però bene e la sua attenzione difensiva è premiata alla prima conclusione verso la porta di Sirigu: è il 35′, Rispoli serve per Falco il cui mancino è respinto da Sirigu, ma sulla ribattuta c’è Farias che al volo insacca. Dopo il vantaggio il Lecce prova anche ad insistere, cercando la conclusione sbilenca con Lapadula che tira male sul fondo. Reazione Toro affidata al destro di Rincon, potente ma nettamente largo sul fondo. L’occasionissima per il pari torinista nel primo minuto di recupero, quando il colpo di testa di De Silvestri su cross di Berenguer è clamorosamente alto. Il Lecce poi controlla e chiude in attacco.

Nella ripresa il Lecce sembrava in controllo del match nonostante i ripetuti attacchi granata. Al 58′, però, l’ingenuità di Tabanelli che trattiene inutilmente Zaza inducendo l’arbitro al rigore. Dal dischetto Belotti è freddo e spiazza Gabriel per il gol del pari granata. Il gol subito scatena il Lecce, che inizia a tenere schiacciato il Toro nella sua metà campo. Al 70′ al 72′ doppia opportunità per Tachtsidis, che di mancino manda abbondantemente al lato da buona posizione. Un minuto e i giallorossi trovano il meritato vantaggio con Mancosu, che in spaccato calcia al volo a porta sguarnita dopo la respinta di Sirigu sulla bomba di Calderoni. Ancora un giro di lancetta e l’estremo granata deve superarsi per negare la gioia del gol all’esordio per Babacar, che al volo lo costringe a una prodezza. Bravo anche Gabriel sul ribaltamento di fronte: è decisiva la parata su Belotti. Nel finale tanti contropiede falliti dal Lecce, ma l’ultimo brivido lo regala il VAR negando il rigore al 97′ al Torino. È vittoria Lecce.

Nel prossimo turno il Lecce ospiterà il Napoli al Via del Mare con calcio d'inizio domenica alle ore 15. 

Fonte: Salentosport.net 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
17/10/2019
Il terzo anello verde dello stadio San ...
Calcio
16/10/2019
L'ex centrocampista di tante squadre, tra cui il Lecce, a ...
Calcio
14/10/2019
Zdenek Zeman, dalle colonne del ‘Messaggero’, ...
Calcio
14/10/2019
Il Seclì di mister Solidoro batte l’ex capolista Salve con un perentorio 4 a ...
La cultura del rispetto della salute, del mangiar sano, della sicurezza sul lavoro, della necessità delle ...
clicca qui