Prima campanella nelle scuole d'infanzia, il sindaco incontra gli alunni

mercoledì 11 settembre 2019

Via alle lezioni. Una delegazione dell’amministrazione in visita a piazza Umberto e via Foggia.

È suonata la prima campanella questa mattina nelle scuole dell’infanzia, di primaria e di secondaria di primo grado della città. Come consuetudine, il sindaco Pippi Mellone ha voluto visitare alcuni istituti per “tastare il polso” della situazione e formulare a docenti, studenti e a tutti gli operatori i migliori auguri di buon anno scolastico. Una delegazione dell’amministrazione composta dal primo cittadino, dall’assessore all’Istruzione Bernadetta Marini, dagli altri due assessori Maria Grazia Sodero e Gianpiero Lupo, dal presidente del Consiglio Andrea Giuranna e dal consigliere Giuseppe Verardi, si è recata prima nella sede di piazza Umberto I dell’istituto comprensivo polo 1 e successivamente nelle classi dell’istituto comprensivo polo 3 ospitate nell’immobile di via Foggia. Dirigenti, docenti e collaboratori scolastici hanno accolto il sindaco Mellone e gli altri amministratori, guidandoli in ogni classe per un breve saluto con i piccoli studenti. Nei prossimi giorni il sindaco Mellone andrà a trovare studenti e docenti degli altri istituti della città.

“Ho visto in generale molta emozione - dice Pippi Mellone - in verità più tra i genitori che tra i piccolissimi al primo anno di primaria e anche un po’ di sana eccitazione, come è giusto che sia per ogni novità. L’augurio che ho fatto a tutti è di affrontare con entusiasmo l’avventura scolastica in modo tale che gli ostacoli quotidiani e gli impegni dello studio e di ogni materia vengano superati con disinvoltura. Lo stesso entusiasmo e senso del dovere che auspico per il nostro bravissimo corpo docente e per tutti coloro che operano nei nostri istituti”.

“Buon lavoro e buon anno scolastico a tutti - aggiunge l’assessore all’Istruzione Bernaddetta Marini - e speriamo che sia un anno proficuo e ricco di risultati e soddisfazioni. L’auspicio per i nostri giovanissimi studenti è quello di poter affrontare nelle migliori condizioni possibili la sana fatica della scuola e per questo l’amministrazione comunale è sempre molto attenta a tutte le esigenze e alle richieste che ogni giorno arrivano dalle dirigenze e dal corpo docente e anche ovviamente dalle famiglie”. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
21/10/2019
La consigliera comunale e già candidata sindaco, ...
Politica
21/10/2019
Ieri da Bari l’avvio della campagna elettorale del ...
Politica
21/10/2019
Il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, ...
Politica
19/10/2019
Senso Civico per la Puglia continua il suo percorso di ...
Oggi ci siamo rivolti all’’Ambulatorio di dietetica preventiva” - SIAN Area Nord per capire se ...
clicca qui