Albero dell'anno, la quercia di Tricase in testa al sondaggio

martedì 10 settembre 2019
Si sta svolgendo in questi giorni il sondaggio per scegliere l'albero candidato a rappresentare l'Italia nel concorso europeo di "Tree of the year": in pole position la quercia salentina.

Con oltre 75mila preferenze, la quercia di Tricase è in testa al sondaggio per essere la candidata italiana al contest europeo "Tree of the year". Fino al 21 novembre sarà possibile votare l'albero che parteciperà al concorso. A contendersi il titolo anche  la Quercia di Fossalta, in provincia di Venezia, la Quercia delle Checche, in provincia di Siena, e il Leccio dell'Etna.

La Quercia Vallonea di Tricase è l'albero più antico del Salento: 700 anni, 700 metri quadrati di foltissima chioma ed un tronco di 4,25 metri.  E' candidata a diventare patrimonio nazionale dell'UNESCO e nell'anno 2000 il WWF l'ha identificata come "Albero-Simbolo" del Salento e della Puglia. 

Questa specie è  poco rappresentata sul territorio nazionale e quindi anche per questo ancora più preziosa. 

Come spesso accade, molte sono le leggende che vengono tramandate nelle tradizioni locali sui grandi alberi, per questo la Quercia Vallonea di Tricase è conosciuta anche come "Quercia dei cento cavalieri". Si narra, infatti, che Federico II, durante una sua visita in Terra d’Otranto, in seguito agli scontri avvenuti a Barletta, abbia trovato riparo sotto la chioma della quercia insieme ai suoi cento cavalieri durante un forte temporale.

La quercia ha sempre rappresentato per il territorio salentino un simbolo ma anche un supporto all'economia locale perché dalle sue ghiande si ricavava il "tannino", una sostanza utilizzata nella concia delle pelli.

Cliccando qui è possibile esprimere la propria preferenza.

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
16/09/2019
I No Tap, questa mattina, si sono riuniti davanti alla sede ...
Ambiente
15/09/2019
Ancora un episodio d’inciviltà: accade a Torre ...
Ambiente
15/09/2019
Si è conclusa la prima tappa di “Ripuliamo le spiagge del Salento” che ...
Ambiente
13/09/2019
Sandrina Schito, prima cittadina di Copertino, si è ...
“La cosa importante è che gli adulti si rendano conto della pericolosità delle liti davanti ai ...
clicca qui