Strada ripulita 9 volte in un anno, ma in via vecchia Copertino l’inciviltà continua

lunedì 9 settembre 2019

L’assessorato all’Ambiente ha reso noti gli interventi per limitare il degrado sull’arteria in periferia.

Via vecchia Copertino costantemente monitorata per cercare di contenere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, con ben nove interventi nell’ultimo anno. Lo assicura l’assessorato all’Ambiente del Comune di Lecce, dopo le polemiche per la sporcizia della strada.

“L’Ufficio ha reperito le risorse per un nuovo intervento di pulizia radicale del sito e, a tal proposito, lo scorso 6 settembre, è stata disposta alla ditta Monteco la rimozione degli ingombranti così da poter poi procedere alla pulizia con rimozione di tutti i rifiuti e rifiuti speciali pericolosi e non. Intervento, questo, che è cominciato in mattinata e sarà effettuato nella settimana in corso.

Sono numerosi gli interventi che sono stati effettuati negli ultimi anni per la bonifica e la pulizia della via. Da gennaio 2018 ad oggi l’ufficio ha disposto alla Monteco – che ha prontamente eseguito - la rimozione di sacchi di rifiuti e ingombranti in nove diverse occasioni. L’amministrazione ha inoltre sostenuto spese extracapitolato nell’ambito del progetto “bonifica aree periferiche” per interventi più radicali di completa pulizia (con anche rastrellamento dei rifiuti sparsi al suolo) della via in questione in tre occasioni, negli ultimi 3 anni.

Negli ultimi 4 anni inoltre si è, inoltre, intervenuti ben 7 volte per la rimozione di manufatti in eternit (in alcuni casi anche per ingenti quantità), l’ultimo è stato fatto nel novembre 2018.

Via Vecchia Copertino, nello scorso anno, è stata anche interessata dal progetto “Quartieri Puliti”, voluto dal sindaco e consistente in interventi di pulizia straordinaria e sistemazione del verde pubblico, effettuati a rotazione su tutti i quartieri della città”.

“Questa mattina ha avuto inizio l’intervento di rimozione degli inerti da via Vecchia Copertino disposto dall’Ufficio Ambiente la scorsa settimana – dichiara l’assessore all’Ambiente Angela Valli – contiamo di poter restituire completamente decoro alla via che conduce a Rudiae entro la settimana. Nel frattempo continuiamo, attraverso il lavoro di accertamento degli illeciti con il nucleo Dec e le fototrappole ad agire su questa e altre arterie cittadine che sono frequentemente colpite dal fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, un lavoro del quale presto daremo conto pubblicamente. Ringrazio quanti nel mio assessorato sono impegnati quotidianamente nella prevenzione, accertamento e repressione dei reati ambientali. Ci troviamo talvolta a fare la fatica di Sisifo, ricominciando daccapo il lavoro che avevamo da poco completato. Ma sono sicura che con la costanza, il coordinamento con altri settori, come l’Ufficio Tributi, la collaborazione con l’azienda Monteco e le iniziative di sensibilizzazione che siamo pronti ad affiancare a quelle comunali già in essere, riusciremo prima a poi a debellare questa piaga che genera vergogna e rabbia in tutti i cittadini onesti”.  

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
16/09/2019
I No Tap, questa mattina, si sono riuniti davanti alla sede ...
Ambiente
15/09/2019
Ancora un episodio d’inciviltà: accade a Torre ...
Ambiente
15/09/2019
Si è conclusa la prima tappa di “Ripuliamo le spiagge del Salento” che ...
Ambiente
13/09/2019
Sandrina Schito, prima cittadina di Copertino, si è ...
“La cosa importante è che gli adulti si rendano conto della pericolosità delle liti davanti ai ...
clicca qui