A Cursi tutto pronto per la "Festa della Pizza"

sabato 24 agosto 2019

A Cursi dal 25 al 27 agosto tre giorni per celebrare uno dei piatti italiani più famoso al mondo la Festa della Pizza.

Al gustoso evento che chiude l’estate salentina, organizzato dall'associazione Spirito Libero, con il patrocinio dell'amministrazione comunale, buongustai ed amanti della pizza si daranno appuntamento in Via Falcone Borsellino.

Sua maestà la pizza dall’impasto povero a base di farina, acqua, sale e lievito, è celebre in tutto il mondo e sarà, anche quest’anno, la protagonista incontrastata delle tre serate dell’ultima settimana di agosto nella città della pietra.

Per tre giorni l’area mercatale sarà trasformata in una grande pizzeria all’aperto: diversi forni prepareranno pizze fumanti per tutti i gusti, vegetariane e gluten free, inoltre, stand enogastronomici con diverse prelibatezze.

Una festa che esalta un piatto della tradizione italiana e grazie all’attenzione alla qualità ogni anno cresce il pubblico degli estimatori.

Dopo il successo delle passate edizioni, anche nel 2019, ci sarà la postazione per la pizza gluten free. A Cursi, anche coloro che solitamente sono costretti a rinunciare, potranno gustare la pizza appena sfornata, una pizza gustosissima molto apprezzata da tutti coloro che l’hanno assaporata.

Di origini napoletane, il nome pizza, risale all’anno mille e la sua bontà e popolarità è aumentata nel corso dei secoli. Il disco di pasta bianca, preparato in tutte le salse da pizzaioli esperti, si potrà gustare in svariati modi e per i palati più esigenti carni cotte alla brace, pittule, patatine fritte e fiumi di birra.

Non mancherà l’angolo bar, dove si potranno degustare caffè e spumone il tipico gelato leccese caratterizzato dal doppio gusto e dal particolare ripieno con scaglie di cioccolato o canditi.

La musica e tanto divertimento faranno da cornice alle tre serate: il 25 sul palco la pizzica dei KardiaMundi. A seguire, per il secondo anno consecutivo, gli Alla Bua, il loro nome significa altra via, altra cura, medicina alternativa come tradizione della pizzica e con il loro ritmo faranno danzare il pubblico coinvolgendolo nelle forti emozioni che sanno trasmettere con i loro live.

Lunedì 26, in prima serata le musiche dei Folkalore e poi, sul palco andrà in scena il ritmo pizzicato delle Mute Terre, che intratterranno il pubblico coinvolgendolo nel ritmo della musica popolare.
Nell'ultima serata martedì 28,  protagonista indiscusso dall’incantevole binomio  di tradizione e modernità il Canzoniere Grecanico Salentino, il gruppo reinterpreta in chiave moderna le tradizioni che ruotano attorno al rituale della pizzica tarantata, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta.

 

Altri articoli di "Enogastronomia"
Enogastronomia
11/11/2019
Martedì 12 novembre, giornata ricca di ospiti ad Agrogepaciok, 14° Salone ...
Enogastronomia
10/11/2019
Nel Forum di Pasticceria luci sulle “Olimpiadi del ...
Enogastronomia
08/11/2019
Ritorna anche quest’anno “San Martino Fest 2019”, l’evento ...
Enogastronomia
07/11/2019
Dal 9 al 13 novembre a Lecce Fiere l’appuntamento arrivata alla quattordicesima ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppa coca-cola, troppo calcio, ...
clicca qui