Violenta lite familiare finisce nel sangue: uomo accoltellato, fratello in manette

sabato 24 agosto 2019

L’accoltellamento nella serata di ieri dopo una violenta lite familiare: 46enne in ospedale e fratello in manette.

È stato accoltellato al culmine di una lite familiare un 46enne di Palmariggi, finito in ospedale al “Fazzi” di Lecce per le ferite riportate alla spalla, al braccio e al torace. A colpirlo con un coltello da cucina, nella serata di ieri, è stato il fratello, Angelino De Pascalis, 40enne arrestato poco dopo dai carabinieri, intervenuti sul posto insieme al 118, per tentato omicidio aggravato.

La vittima non sarebbe in pericolo di vita. A scatenare il violento litigio tra i due fratelli sarebbero stati futili motivi. Fatto sta che il 40enne aggrediva il fratello convivente, colpendolo con un coltello al torace alla presenza della madre. Il coltello è stato sottoposto a sequestro, mentre il 40enne si trova in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/10/2019
Il mezzo ha sfondato il guardrail ed è finito in una ...
Cronaca
23/10/2019
In azione i cani del nucleo cinofili di Modugno Marijuana ...
Cronaca
23/10/2019
La violenza si sarebbe consumata a Nardò nel luglio scorso.   Avrebbe ...
Cronaca
23/10/2019
Nuovi guai per un leccese, che si trovava sottoposto ...
I numeri sono confortanti: con le nuove tecnologie e con le nuove terapie guariscono di più i piccoli colpiti ...
clicca qui