Forza Italia, Mazzotta assicura: "Non risentiremo della scissione coi Totiani"

venerdì 23 agosto 2019

Il Coordinatore provinciale di Forza Italia Paride Mazzotta tira le somme a margine della riunione del Direttivo provinciale del partito azzurro dopo la decisione di alcuni forzisti di seguire il progetto del governatore ligure.

“Mi ritengo più che soddisfatto dell'esito dei lavori del Direttivo provinciale di ieri. Abbiamo condotto un dibattito interno tanto chiarificatore quanto proficuo che ci consente di ripartire più forti di prima".

Il Coordinatore provinciale di Forza Italia Paride Mazzotta tira le somme a margine del Direttivo provinciale del partito azzurro tenutosi nel pomeriggio di giovedì: "Siamo già pronti per i prossimi appuntamenti elettorali e ci metteremo presto al lavoro sulla lista da presentare alle elezioni regionali - prosegue - Questa riunione del Direttivo, tuttavia, era necessaria per comprendere chi continua ad aderire convintamente al progetto di Forza Italia e chi invece ha deciso di intraprendere un altro percorso. E a tal proposito, sono più che tranquillo che il Partito non risentirà della scissione con i totiani".

All'ordine del giorno anche l'analisi della politica amministrativa di Lecce città.  "A Palazzo Carafa porteremo avanti una linea di opposizione ferma e costruttiva nei confronti dell’amministrazione del sindaco Carlo Salvemini - conclude il Coordinatore Mazzotta - E anche nel capoluogo, come nel resto del territorio salentino, Forza italia Lecce riparte e si prepara alle prossime sfide con grande convinzione e determinazione”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
23/10/2019
Il sindaco di Tricase ha deciso di proseguire il mandato elettorale, in particolare ...
Politica
22/10/2019
Il consigliere regionale di Direzione Italia chiede che la ...
Politica
22/10/2019
Per la senatrice, Salvemini ha scelto di “vessare i ...
Politica
22/10/2019
Il capogruppo del M5S al Comune sottolinea alcune ...
I numeri sono confortanti: con le nuove tecnologie e con le nuove terapie guariscono di più i piccoli colpiti ...
clicca qui