A Castrignano de' Greci "Babbatu" di Pierluigi Mele

martedì 20 agosto 2019

Domani al palazzo De Gualtieris lo spettacolo teatrale sul Salento attraverso i cinque sensi.

Mercoledì 21 agosto, alle ore 21, presso il Palazzo De Gualtieris a Castrignano de’ Greci, è di scena lo spettacolo teatrale Babbatu (del Salento lo stupore) di Pierluigi Mele con Pierluigi Mele (racconto), Marco Tuma (musiche dal vivo). Drammaturgia e Regia di Pierluigi Mele.

LO SPETTACOLO

Uno spettacolo sul Salento attraverso i cinque sensi. Attraverso le storie “di confine” di figure esemplari. Attraverso i simboli di cinque luoghi definiti: Otranto, Castro, Santa Cesarea, Leuca, Gallipoli. E poi il sonno a bocca aperta di “Frate Asino”, le tavole di San Giuseppe, il tabacco Xanti Yaca, le fabbriche del tessile “in nero”, Renata Fonte. Memorie, suggestioni, miraggi legati al vissuto di noi tutti. Dalle figure primitive delle grotte ai deserti delle cave, dal sibilo degli ulivi alla potenza della luce, dal biancore della calce all'incognita del mare. Prende così vita un’esplorazione dell’anima dei luoghi, messa in scena con la passione della scoperta e la freschezza dello stupore, con una sorta di incantamento infantile. In BABBATU fanno da guida i libri che del Salento hanno parlato, ma attraverso una scrittura scenica agile, per un teatro musicale di affabulazione, che stabilisce un’intimità diretta con il pubblico.

Con BABBATU, Pierluigi Mele continua il suo originale teatro d’evocazione intorno al Sud, allestendo una sinfonia densa di gioia, trasfigurazione e ironia, dove il racconto s’intreccia indissolubilmente alla musica dal vivo.

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
05/11/2019
Grande attesa per l'evento il prossimo 5 dicembre, alle 21, ...
Teatro
01/11/2019
Una coppia inedita, un attore e un cantante, divisi da ...
Teatro
25/10/2019
Ritorna la rassegna teatrale organizzata dall’associazione ODV Kairòs a ...
Teatro
19/10/2019
Riparte la nuova Stagione Teatrale 2019/2020, organizzata dal Comune di Taviano con il ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppa coca-cola, troppo calcio, ...
clicca qui