Lecce, per Liverani cinque indisponibili in Coppa Italia: "Sarà sfida alla pari"

sabato 17 agosto 2019

Nella conferenza odierna della vigilia di Coppa Italia, Liverani ha fatto i conti con la situazione di emergenza della squadra.

Un Lecce che deve fare i conti con ben cinque indisponibili quello che domani affronterà al Via Del Mare la Salernitana, per la prima uscita ufficiale stagionale, valida per il terzo turno di Coppa Italia. Mister Fabio Liverani, nella conferenza di presentazione, ha ironizzato sull’emergenza e sarà costretto a fare a meno di Mancosu, Meccariello, Fiamozzi, Shakhov e Benzar per ridisegnare il suo 4-3-1-2. Probabile, a questo punto, un cambio modulo.

In dubbio anche Lo Faso, che ha accusato un risentimento nelle ultime ore. Ci sarà, invece, l’ultimo arrivato, Diego Farias: “Sarà a disposizione – ha confermato mister Liverani – ma vedremo per quanti minuti. È un giocatore che può giocare ovunque nel fronte offensivo, è eclettico, ha qualità importanti: tecnica, visione di gioco, abilità nell’uno contro uno, si muove bene e sa come ricevere palla”.

Quanto alla sfida con la Salernitana, l’allenatore ha spiegato che si tratti di un’avversaria che ha già disputato una partita ufficiale e che sia costruita per stare nel gruppo play off della Serie B: “Sarà una partita ad armi pari” – ha chiarito elogiando mister Gian Piero Ventura, autore di una duplice promozione coi giallorossi.

“Un onore – ha dichiarato – confrontarmi con lui che ha sempre insegnato calcio”. “C’è curiosità – ha aggiunto ancora - da parte di tutti per vedere a che punto siamo, anche perché non abbiamo disputato partite vere”.

 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
23/02/2020
Fonseca conferma Peres, Liverani punta su Mancosu. Tutto pronto a Roma per la sfida ...
Calcio
23/02/2020
Arriva anche il commento della società salentina ...
Calcio
23/02/2020
La società del Bari prende le distanze ...
Calcio
23/02/2020
Oggi il Lecce sarà impegnato nella difficile sfida dell’Olimpico, contro una ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui