Notte della Taranta 100% accessibile: ecco come prenotare il palchetto riservato

venerdì 16 agosto 2019

Un posto riservato alle persone con disabilità nell'area parcheggio e nell'area concerto. prenotazioni entro le 23 del 22 agosto. 

Novità in arrivo per gli amanti della Notte della Taranta: quest’anno, come l’anno scorso, il Concertone di Melpignano sarà 100% accessibile alle persone con disabilità.

Gli organizzatori avevano già ottenuto la certificazione “Abilfesta” per la scorsa edizione. L’edizione 2019, tuttavia, porta con sé un’importante novità per le persone disabili: sarà possibile per loro prenotare gratuitamente il proprio posto all’interno dell’area parcheggio e del palchetto riservato. Considerando la grandissima affluenza di spettatori, per ragioni di sicurezza, è opportuno che le persone con scarsa mobilità assistano al concerto da suddetto palchetto. Il palchetto è rialzato e posizionato al centro dell’area concerti; ciò garantisce un’ottima visibilità agli spettatori disabili. Al suo interno sono presenti sedie per fare accomodare disabili ed accompagnatori, e prese di corrente per garantire un’esperienza sicura anche a chi necessita di ausili elettrici, come ad esempio respiratori. 

La prenotazione deve avvenire entro le ore 23.00 del giorno 22 agosto, mediante la compilazione di un modulo, reperibile attraverso questo link.

Le prenotazioni saranno accettate in ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Entro 48 ore dalla compilazione verrà inviato un badge uninominale, che darà a ciascun disabile e al proprio accompagnatore priorità per l’accesso all’area riservata.

All’interno dell’area saranno presenti operatori qualificati, per offrire assistenza e supporto agli spettatori disabili e consentire loro eventualmente di assistere al concerto anche senza il proprio accompagnatore.

A gestire il servizio di accoglienza ed assistenza delle persone disabili sarà L'Integrazione Onlus, Soc. Cooperativa guidata da Veronica Calamo, ideatrice del marchio Abilfesta. Il marchio è stato ufficialmente riconosciuto dal Ministero dello sviluppo economico come buona pratica per l'accessibilità degli eventi.  

La Cooperativa l'integrazione Onlus ha un'esperienza ventennale nel settore e ha già garantito l'accessibilità di eventi come Battiti Live, Birra & Sound, Medimex, decine di concerti e grandi eventi religiosi come la visita pastorale di Papa Francesco ad Alessano, dove sono state accolte circa 500 persone con gravi disabilità. 

Oltre a mettere in campo uno staff di operatori qualificati per l'assistenza alle persone con disabilità, la Cooperativa ha attivato un servizio di infoline per dare informazioni prima e durante l'evento (un indirizzo email e due numeri di telefono). 

Ancora una volta la Fondazione Notte della Taranta dimostra grande responsabilità, attenzione e sensibilità. La Regione Puglia dal canto suo si riconferma un territorio accogliente ed accessibile a 360 gradi.

 

Altri articoli di "Notte della Taranta "
Notte della Taran..
17/08/2019
Sono iniziati i lavori di costruzione del mega palco di ...
Notte della Taran..
12/08/2019
Per la tappa del 13 agosto, l’undicesima del suo ...
Notte della Taran..
11/08/2019
In programma anche l'esibizione dell'ensamble siciliana ...
Notte della Taran..
27/08/2017
Il Concertone chiude l’edizione del ventennale. ...
“La cosa importante è che gli adulti si rendano conto della pericolosità delle liti davanti ai ...
clicca qui