Crisi di governo, Stefàno a Centinaio: "Firmi le dimissioni da ministro"

giovedì 15 agosto 2019

Il senatore salentino del Partito Democratico contro il ministro all’Agricoltura.

“Più che la vigilia di Ferragosto, al Mipaaf oggi sembra Natale”: lo afferma il senatore Dario Stefàno, vicepresidente del Gruppo del Partito Democratico a Palazzo Madama.

“Nel pieno di una crisi di governo attivata dalla Lega che dice di voler andare subito al voto, il ministro – pro tempore - dell’agricoltura ha firmato oggi il decreto di nomina del direttore Agea, alla stregua della più becera logica di occupazione di potere e poltrone, e nonostante il sonoro avviso di sfratto datogli ieri dal Senato”.

“Altro da fare una cosa utile all’agricoltura come firmare i decreti attuativi sull’emergenza Xylella, Centinaio pensa a come continuare a gestire potere e occupare – spiega - spazi e poltrone come d’altronde hanno fatto sin qui con gli staff ministeriali che hanno riempito di loro fedelissimi impegnati nella gestione della macchina di propaganda, fatta di chiacchiere e fake news. Centinaio altro che firmare nuove nomine di dirigenti dovrebbe firmare le sue dimissioni”.

“Così almeno – conclude - la smette di procurare danni alla agricoltura italiana”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
19/09/2019
L’iniziativa di Potere al Popolo per contestare le ...
Politica
18/09/2019
Un doppio appuntamento per cominciare a pedalare verso ...
Politica
18/09/2019
Una delegazione di sette ambasciatori in Italia di alcuni ...
Politica
18/09/2019
Nominato il nuovo membro dell’esecutivo Stefàno, al posto del dimissionario ...
Nella scuola di Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi, e nel teatro Apollo di Lecce è stato lanciato un ...
clicca qui