Sorpresi mentre macellano clandestinamente cinque agnelli in una masseria: denunciati

martedì 13 agosto 2019

I carabinieri hanno fatto irruzione in una masseria di San Vito dei Normanni, denunciando dieci persone.

Sono stati sorpresi in una masseria di San Vito dei Normani, mentre stavano macellando clandestinamente 5 agnelli: sono stati denunciate dai carabinieri dieci persone indagate per macellazione clandestina di animali e preparazione di carni in luoghi diversi da quelli autorizzati: si tratta dei proprietari della struttura, tutti cittadini originari del Marocco, residenti in vari comuni della provincia di Brindisi.

Nell’ambito dell’attività, effettuata anche con personale del servizio veterinario dell’Asl di Brindisi, sono state sequestrate 4 pecore ancora vive in procinto di essere macellate, nonché un pugnale di 25 cm, altra attrezzatura e un gonfiatore elettrico, utilizzati rispettivamente nelle attività di uccisione e scuoiamento degli ovini. Le carni degli animali macellati sono state sequestrate e saranno distrutte nell’inceneritore.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/01/2020
Finiscono nei guai alcuni giovani, fermati nella notte ...
Cronaca
21/01/2020
Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato accompagnato in ...
Cronaca
21/01/2020
I carabinieri hanno individuato cinque persone che ...
Cronaca
21/01/2020
Nei guai un uomo di Supersano, sorpreso a bruciare ...
Un’indagine svolta da IPSOS svela i numeri sui malati oncologici pugliesi: si guarisce di più, ma i casi ...
clicca qui