Birra e cibo a Tuglie: torna il Calènder Beer Fest

mercoledì 7 agosto 2019

Torna il “Calènder Beer Fest” per un'edizione più che esplosiva.

Giovedì 8 e venerdì 9 agosto, a Tuglie, due serate all'insegna della buona musica, del buon cibo e della buona birra, la Birra Calènder.

Promosso dall’omonimo birrificio, l’evento è un importante strumento di promozione territoriale e turistica, un’eccezionale occasione di aggregazione e condivisione, tipica della cultura salentina.

Nato nel 2018, il “Calènder Beer Fest” giunge alla sua seconda edizione e si propone come una festa dal sapore squisitamente estivo, in cui la birra artigianale - prodotta proprio a Tuglie - è l’elemento principe ed il giusto legame con i prodotti di eccellenza del nostro territorio.

La birra Calènder, lo street food e la musica, infatti, saranno gli elementi cruciali delle due serate, che consisteranno in una grande fiera di sapori e tradizioni locali e regionali, una grande attrattiva per cittadini e turisti.

Tra gli stand gastronomici e il cibo “di strada”, ci sarà spazio anche per l’intrattenimento musicale; gli ospiti della manifestazione, infatti, saranno gli “Alla Bua” (giovedì 8 agosto), “Mino De Santis” e “Il Peccato di EVA” (venerdì 9 agosto).

Durante le serate ci si potrà divertire anche a suon di "Dama di birra Calènder": le regole del gioco saranno spiegate direttamente sul campo, guidati dalle Calènder Girls.

L’ingresso alle due serate è libero e gratuito, aperto al pubblico dalle 19:30. La location scelta è il Piazzale di Montegrappa, a Tuglie, una grande area adiacente ad un bellissimo parco e ad una chiesetta, entrambi con il nome di Montegrappa.

#calenderbeerfest2019

Evento ufficiale Con il patrocinio del Comune di Tuglie 
Altri articoli di "Enogastronomia"
Enogastronomia
21/01/2020
Il riconoscimento durante la fiera Sigep svoltasi a ...
Enogastronomia
17/01/2020
Dalla magia dell’abbraccio tra l’olio extravergine d’oliva del Salento ...
Enogastronomia
29/12/2019
Cresce il consumo di pesce per le Festività, ma ...
Enogastronomia
28/12/2019
Secondo Coldiretti la famiglia pugliese conserva ...
Un’indagine svolta da IPSOS svela i numeri sui malati oncologici pugliesi: si guarisce di più, ma i casi ...
clicca qui