Nel 2018 la crescita delle rinnovabili si è arrestata

mercoledì 31 luglio 2019

La quantità di nuova potenza di energia rinnovabile in tutto il mondo si è arrestata nel 2018, secondo le nuove cifre dell'Agenzia Internazionale dell'Energia (International Energy Agency - IEA).

Le registrazioni raccolte lo scorso anno stabiliscono che, per la prima volta dal 2001, la crescita mondiale della capacità di energia rinnovabile non è aumentata con nuovi progetti fotovoltaici, eolici, idroelettrici, bioenergetici e altri progetti di elettricità pulita. Complessivamente, la potenza rinnovabile nuova ammonta a circa 180 GW di capacità netta: lo stesso livello del 2017.

In realtà l'energia rinnovabile non è che non cresca. Ma cresce meno di quanto ci auguriamo. E, per la prima volta, l'anno scorso, la crescita si è interrotta.

Il direttore esecutivo di IEA, Fatih Birol, ha dichiarato che il mondo non sta ancora facendo abbastanza per aumentare le fonti rinnovabili e le fonti di energia pulita. A supporto di questa affermazione, c'è il fatto che le emissioni di CO2 legate all'energia sono aumentate nuovamente nel 2018, salendo dell'1,7 per cento a un massimo storico di 33 gigatonnellate, nonostante la capacità di generazione di energia rinnovabile sia cresciuta del sette percento nel complesso.

"Il mondo non può permettersi di arrestare l'espansione delle rinnovabili e i governi devono agire rapidamente per correggere questa situazione e consentire un flusso più veloce di nuovi progetti", ha affermato Birol.

Dal 2015, la crescita esponenziale dell'energia solare in tutto il mondo ha compensato gli aumenti più lenti di energia eolica e idroelettrica, secondo l'IEA. Tuttavia, la crescita della capacità del solare fotovoltaico è rallentata nel 2018, scendendo al di sotto delle aspettative con l'aggiunta di soli 97GW, in gran parte a causa dei cambiamenti degli incentivi fotovoltaici cinesi volti a contenere i costi e affrontare le sfide dell'integrazione della rete.

Il rallentamento del mercato solare cinese è stato in parte compensato da una crescita stabile negli Stati Uniti e dall'aumento del dispiegamento di energia solare in Europa, Messico, Medio Oriente e Africa. Ma l'IEA ha anche rivelato che l'aggiunta di capacità di energia eolica relativamente bassa in Europa e in India ha contribuito allo stallo complessivo della crescita delle energie rinnovabili lo scorso anno.

Nell'UE, il secondo mercato mondiale per energia pulita, le aggiunte di capacità di energie rinnovabili sono leggermente diminuite. Birol ha definito i dati del 2018 "profondamente preoccupanti".

In definitiva, l'anno trascorso ci ha consegnato un dato numerico non positivo che fa riflettere sulle reali possibilità e volontà di passare ad un futuro verde per il mondo.

https://www.mcquadrosrls.it

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
30/09/2019
Un allevamento di pesce di alta qualità in mare ...
Redazionali
27/09/2019
Ricorrere alla mastoplastica additiva Nella chirurgia ...
Redazionali
25/09/2019
Il nuovo E-Commerce del Caffè Quarta è on ...
Redazionali
20/09/2019
Il nuovo Poliambulatorio specialistico del Salento, “SB Medical”, situato a ...
Ieri ci siamo occupati dei dati sulla salute mentale in Italia: anche nel Salento depressione, schizofrenia e nevrosi ...
clicca qui