Temperature in progressivo aumento: afa più intensa nel weekend

martedì 23 luglio 2019

Continua il dominio dell'anticiclone: inizialmente l'ondata di caldo investirà soprattutto nord e settore tirrenico, al sud temperature in aumento ma senza eccessi.

EVOLUZIONE Nel corso della nuova settimana l'alta pressione continuerà a rafforzarsi sul Mediterraneo espandendo la sua azione anche su gran parte dell'Europa centro-occidentale, fino alla Scandinavia. L'anticiclone, oltre a garantire tempo stabile ovunque, porterà aria via via più calda che farà aumentare le temperature su tutta l'Italia.

Nella prima parte della settimana l'ondata di caldo interesserà soprattutto le regioni settentrionali e tirreniche con apice tra mercoledì e giovedì. Nella seconda parte, invece, farà più caldo al sud, anche se non si registreranno gli stessi picchi toccati altrove.

Su Puglia e Basilicata sarà quindi una settimana stabile e soleggiata caratterizzata da temperature in graduale ma costante aumento: caldo leggermente sopra la media nella prima parte della settimana, più intenso nel corso del weekend.

TRA LUNEDÌ E GIOVEDÌ Il tempo sarà soleggiato praticamente ovunque, locali addensamenti potranno verificarsi sui rilievi lucani nel corso delle ore pomeridiane ma con poche e isolate precipitazioni. La ventilazione sarà costantemente dai quadranti settentrionali (maestrale/tramontana) risultando a tratti moderata lungo le coste adriatiche.

Le temperature saranno in graduale aumento risultando leggermente sopra la media. Tradotto: un caldo senza eccessi, massime comprese fra 28 e 32 gradi e picchi locali fino a 34-35 gradi nell'entroterra. I venti settentrionali limiteranno invece l'aumento delle temperature su coste adriatiche e primo entroterra dove però ci sarà maggior umidità.

WEEKEND Il caldo si farà più intenso: le temperature aumenteranno ulteriormente ovunque con massime che saranno diffusamente comprese fra 30 e 35 gradi con punte fino a 37-38 gradi nelle zone interne, in particolare tavoliere e materano. I venti saranno a regime di brezza (cesserà il maestrale) ma aumenterà anche il tasso di umidità con clima afoso, specie nelle ore notturne, in particolare lungo le coste e sul Salento. 

Il tempo continuerà a essere prevalentemente soleggiato ma tornerà l'instabilità nelle ore centrali della giornata con rovesci e temporali, a carattere isolato ma localmente anche intensi, lungo l'appennino lucano, monti dauni con possibili sconfinamenti sulle zone più interne della Puglia. 

meteOne

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
22/08/2019
Salento nuovamente "a mollo": si torna a soffrire ...
Meteo
21/08/2019
L'ondata di caldo raggiungerà il suo apice tra oggi e domani: nella seconda parte ...
Meteo
20/08/2019
 Già da ieri si è aperta una nuova fase con temperature al di sopra ...
Meteo
19/08/2019
Si è conclusa la parentesi fresca che da prima di Ferragosto aveva caratterizzato ...
 In pieno agosto i pediatri stanno riscontrando in molti dei loro piccoli pazienti disturbi ...
clicca qui