Gial Plast: lavoratori licenziati occupano il Comune di Gallipoli

lunedì 22 luglio 2019

Occupazione questa mattina della sala consiliare di Gallipoli.

Protesta questa mattina dei lavoratori della Gial Plast, licenziati da un provvedimento che ritengono illegittimo. Insieme ai Cobas hanno deciso di occupare in mattinata il Municipio di Gallipoli, dove si è tenuto il consiglio comunale.

Un modo per evidenziare ancora una volta la propria situazione e dare voce alla protesta, chiedendo un confronto con le istituzioni locali.

L’amministrazione cittadina ha espresso solidarietà nei confronti dei lavoratori, sottolineando di ritenere la decisione della ditta “ingiusta” e “illegittima”, ritenendo che l’azienda debba revocarla per ridare dignità ai dipendenti. 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
13/09/2019
Martedì conferenza stampa di presentazione della ...
Economia e lavoro
13/09/2019
"La popolarità anche internazionale di ...
Economia e lavoro
12/09/2019
Azzerata la produzione di olive Celline e Ogliaraola: oltre 100 frantoi chiudono i ...
Economia e lavoro
12/09/2019
Al tavolo SEPAC Regione, ASL e sindacati. Accordo trovato per il passaggio di categoria, ...
Il Ministero della Sanità, nel 2001, ha istituito un’importante fonte di informazione sanitaria, ...
clicca qui