Battiti live, sorpresa al fotofinish: sul palco i Boomdabash

domenica 21 luglio 2019

Stasera a Gallipoli si ballerà anche il “Mambo Salentino”.

Era nell’aria che qualcosa potesse ancora accadere in merito al cast artistico della quarta tappa del Battiti Live e pochi istanti fa, a tre ore dall’inizio dallo show, è stata svelata dal presidente di Radionorba Marco Montrone: “Nel cuore della musica, nel cuore dell’estate, nel cuore del Salento, non potevano mancare i Boomdabash”.

Sul mega palco allestito nell’area portuale della città bella saliranno quindi gli autentici beniamini del posto. Una presenza del tutto inaspettata, un regalo che Radionorba ha voluto fare a Gallipoli e ai salentini (e non solo) che stasera saranno in piazza o guarderanno il programma da casa su Telenorba o Radionorba Tv. “Ci abbiamo scherzato un po’ su ieri nell’incontro di benvenuto con l’amministrazione comunale”, dice Marco Montrone. “Voglio ringraziare i Boomdabash per aver accettato il nostro invito e per aver mantenuto il riserbo, l’accoglienza che riceveranno stasera sono certo che sarà strepitosa”.

I Boomdabash sono tra i principali candidati alla conquista del titolo di tormentone dell’estate 2019 con il loro “Mambo salentino”, che vede la partecipazione di Alessandra Amoroso. Stasera, naturalmente, lo proporranno, unitamente a “Per un milione”, altro loro grande successo.

Sul palco di Battiti Live a Gallipoli ci saranno anche Nek, Achille Lauro, Fred De Palma, Arianna, Emis Killa, Vegas Jones, Mondo Marcio, Baby K, Shade, Gabry Ponte, Mamacita, Alberto Urso, gli Stadio, Gigi D’Alessio, Dolcenera e Benji & Fede.

Lo spettacolo avrà inizio poco dopo le 21.

Altri articoli di "Musica"
Musica
13/09/2019
I piccoli musicisti del maestro Panarese, insieme alle loro ...
Musica
13/09/2019
L'evento "Porta Napoli" si terrà domani sera presso il Palazzo ...
Musica
12/09/2019
Sabato 14 e domenica 15 settembre piazza Plebiscito, il suono illuminato fa tappa a ...
Musica
11/09/2019
Si rinnova la partnership tra il Locomotive e l’OFFF ...
Il Ministero della Sanità, nel 2001, ha istituito un’importante fonte di informazione sanitaria, ...
clicca qui