Tra giardino e garage una piantagione di "maria" e un box termico: in manette 40enne

venerdì 19 luglio 2019

Finisce in carcere un 40enne di Ugento, arrestato per produzione e traffico di droga, nonché per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tra il giardino di casa e il garage una personale serra per coltivare la marijuana e, in esposizione, undici piante di erba: finisce in manette, per produzione e traffico di droga nonché per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Cristian Munitello, 40enne di Ugento, arrestato dopo un controllo effettuato dagli agenti di polizia del commissariato di Taurisano.

I poliziotti, dopo le indagini, sottoponevano a controllo l’uomo, eseguendo una perquisizione personale che permetteva di rinvenire addosso uno spinello e una bustina in cellophane con 2,5 grammi di cannabis.

Si passava, pertanto, alla perquisizione domiciliare: nel giardino retrostante dell’abitazione, gli agenti trovavano undici vasi, contenenti ognuno piante di marijuana, di varia grandezza e del peso complessivo di 13 kg; successivamente, nel garage sottostante l’abitazione, veniva rinvenuto un box termico rimovibile, con all’interno due lampade alogene, un ventilatore, un tubo di areazione, un termometro per misurare la temperatura e l’umidità dell’ambiente, tutto perfettamente in funzione.

La sostanza ritrovata e il materiale utilizzato per il confezionamento venivano sottoposti a sequestro, mentre l’uomo è stato condotto in carcere. 

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/02/2020
Per la vicenda che ha visto 21 persone indagate con ...
Cronaca
18/02/2020
L'episodio questa mattina intorno alle 8.15: fortunatamente ...
Cronaca
18/02/2020
La protesta indetta da Fim Cisl e Fiom Cgil ha registrato un’adesione altissima: il ...
Cronaca
18/02/2020
Lo ha stabilito il giudice di pace che ha chiarito che ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui