Cutrofiano, vietato accesso e parcheggio delle auto in zona: il Tar annulla l'ordinanza

venerdì 19 luglio 2019

La decisione del Tar di Lecce ripristina l’area parcheggio davanti ad alcune attività commerciali.

Attività commerciali penalizzate dall’ordinanza comunale, che vieta l’accesso delle auto e il parcheggio nella zona: così la prima sezione del Tar di Lecce (presidente Antonio Pasca, consigliere estensore Francesca Ferrazzoli), con propria ordinanza (la 441 del 18.7.2019) hanno accolto il ricorso di tre proprietari di Cutrofiano, difesi dagli avvocati Antonio Macrì, Leonardo Maruotti e Francesco G. Romano, contro l’ordinanza comunale di divieto di accesso dei mezzi e di ripristino dell’area pedonale per un’area “ubicata tra via Colombo, via Foggia e via Siracusa” all’interno del Comune di Cutrofiano.

In particolare, è accaduto che i tre proprietari avevano realizzato a Cutrofiano nel 2010 un nuovo complesso immobiliare ed avevano concesso in locazione gli immobili a piano terra per esercizio attività commerciali (bar-caffetteria, ferramenta e negozio di informatica).

Tuttavia – poiché lo spiazzo all’ingresso, pur avendo destinazione pedonale, veniva utilizzato come area a parcheggio ed inoltre era situato nella fascia di rispetto cimiteriale – il Comune aveva ingiunto l’immediato ripristino della zona pedonale, inibendo qualsiasi accesso a mezzi di ogni genere.

L’esecuzione di tale ordinanza, però, stava creando seri problemi sia alle attività commerciali sia alla stessa collettività di Cutrofiano tant’è che nel giro di pochi giorni sono state raccolte circa 500 firme per la riapertura dell’area a parcheggio (come di fatto era stata utilizzata in tutti questi anni).

Il Tar Lecce, investito della questione, ha concesso la tutela cautelare invocata accogliendo le ragioni dei proprietari, difesi dagli avvocati Antonio Macrì, Francesco G. Romano e Leonardo Maruotti, e dell’esercizio commerciale interessato, difeso dall’avvocato Giovanni Russo.

Con questa decisione, la collettività di Cutrofiano potrà ritornare ad utilizzare l’area a parcheggio con sollievo degli esercizi commerciali e degli stessi cittadini.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
13/12/2019
Tutto pronto per le operazioni di disinnesco dell'ordigno ...
Cronaca
13/12/2019
Il sequestro è avvenuto quest’oggi nella ...
Cronaca
13/12/2019
L’uomo, denunciato, ha aggredito moglie e figlia come ...
Cronaca
13/12/2019
Il tentato furto non è andato a segno coi banditi ...
La ricerca continua a fare enormi passi in avanti per studiare diverse patologie come l’epilessia. La ...
clicca qui