Gli ultras “incendiano” il Ciolo, parte un’indagine dei carabinieri

martedì 16 luglio 2019

Il ventennale del gruppo “Kapu Vacanti” si è trasformato in uno show non autorizzato con fuochi d’artificio e murales sul famoso ponte del Capo di Leuca.

Hanno trasformato una festa per i vent’anni del tifo organizzato in uno show con fuochi d’artificio e fumogeni, incendiando letteralmente il ponte del Ciolo. È accaduto domenica sera, da parte dello storico gruppo ultras del Lecce, “Kapu Vacanti” e sui quali adesso pende un’indagine da parte dei carabinieri della compagnia di Tricase, guidata dal capitano Alessandro Riglietti perché realizzato in un’area protetta.

Fumogeni come candeline per i vent’anni del gruppo, poi fuochi d’artificio e un enorme murales ai piedi del ponte per una serata dal titolo “Il Ciolo come non lo avete mai visto”. Tutte iniziative non autorizzate, visto che, a detta dell’amministrazione, si sarebbe dovuta svolgere una manifestazione con un concerto alla periferia di Gagliano.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/09/2019
Paura in mattinata a Lecce: è stato necessario ...
Cronaca
20/09/2019
La scoperta questa mattina presto. La bottiglia incendiaria ...
Cronaca
20/09/2019
Intervento della divisione di polizia amministrativa e ...
Cronaca
20/09/2019
Il neo parroco di “Santa Maria della Neve”, don ...
Nell’ospedale pubblico di Lecce si pratica la partoanalgesia (ne abbiamo parlato di recente), ma 35 chilometri ...
clicca qui