Dedicato agli ulivi e a Salvatore Toma: in scena Paola Crisostomo con “Aquile d’Albania”

sabato 13 luglio 2019

Domani sera in Villa Tamborino a Maglie una rappresentazione intima e familiare che fa emergere la grande sensibilità e il grande amore del poeta magliese per la natura.

“Aquile d’Albania” è un monologo teatrale che dà voce ai versi di un poeta singolare ed appartato, quasi in esilio, passato su questa terra con la saldezza di una quercia e troppo presto andato via, con la leggerezza di una cinciallegra e la regalità di un’aquila: Salvatore Toma, “a Great Poet”, come lui stresso amava definirsi. Egli ha squarciato il cuore delle parole e in un corpo a corpo quotidiano con la vita e la poesia è riuscito a lasciare in eredità alla letteratura tutta la ribellione, la libertà, l’immaginazione che si possono trovare tra le pagine del suo idioma estremo.

Spinta dalla necessità di trasmettere alcuni messaggi di quest’anima visionaria ed al contempo così legata al paesaggio, alla bellezza del “terrestre”, l’attrice Paola Crisostomo, formatasi anche presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milano, fondata da Giorgio Strehler e diretta da Luca Ronconi, ha dato corpo ad un monologo intimo e familiare che fa emergere la grande sensibilità e il grande amore che Salvatore nutriva per la natura, per gli animali, per la vita.

Appuntamento domani sera alle 21 presso la Villa Tamborino di Maglie.

Lo spettacolo è dedicato agli ulivi del Salento e a tutti gli alberi del pianeta in pericolo.

Di e con Paola Crisostomo, alle percussioni Fabrizio Nuzzo, alle tastiere Gabriele Toma e alla chitarra Fabio Moschettini.

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
06/12/2019
Sabato 7 con Preghiera del mattino. La vita delle donne nella Bibbia e domenica 8 ...
Teatro
06/12/2019
Le due attrici protagoniste Ilaria Gelmi e Antonella Ruggiero, di Parma la prima e di ...
Teatro
04/12/2019
Giovedì 5 e venerdì 6 dicembre, nella Casa Circondariale "Borgo San ...
Teatro
30/11/2019
Appuntamento domani per la rassegna teatrale “Odv Kairòs”. Un ...
Insieme al dottor Eugenio Romanello, dermatologo di grande esperienza per le malattie veneree, a Lecce va in pensione ...
clicca qui