Xylella Fastidiosa in Israele, segnalati mandorli infetti

martedì 25 giugno 2019
La presenza di alberi infetti nella valle di Hula confermata dalle analisi. 

L’Autorità Nazionale per la Protezione delle Piante (NPPO) di Israele ha recentemente informato il segretariato dell'EPPO del primo ritrovamento di Xylella fastidiosa (Lista EPPO A2) sul proprio territorio.
Durante un'indagine condotta nel 2017-2018 furono individuati alcuni alberi sintomatici di mandorlo (Prunus dulcis) successivamente eradicati. Più recentemente, sono stati ritrovati mandorli sintomatici in 3 frutteti commerciali adiacenti e nella valle di Hula (parte nord-orientale di Israele).

Le analisi molecolari hanno confermato la positività dei campioni sintomatici nonché identificato la sottospecie presente come X. fastidiosa subsp. fastidiosa (agente della Malattia di Pierce della Vite).

L'origine della malattia in Israele è sconosciuta. I monitoraggi sono in corso in tutto il paese per verificare l'assenza della malattia in altre aree. Finora, i mandorli in altre parti di Israele sono stati esaminati e sono privi di X. fastidiosa. Nell'area infetta, i vivai sono stati monitorati e trovati privi del batterio.

Tutti i Cicadomorpha (compresi Cicadellidae) dai frutteti infetti, raccolti con sfalci e trappole adesive, ma ad oggi nessun insetto è stato trovato infetto dal batterio. Sono stati condotti incontri di sensibilizzazione con il consiglio israeliano dei coltivatori di mandorli e sono stati informati anche i vivai.

Fonte: Infoxylella.it

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
20/11/2019
Scolaresche, autorità e cittadini si ritroveranno anche quest’anno ...
Ambiente
19/11/2019
Il Comune chiede riconoscimento dello stato di ...
Ambiente
19/11/2019
Fenomeno eccezionale nel Salento: migliaia di pesci rossi riversati nelle campagne ...
Ambiente
18/11/2019
L'impegno dell’associazione Bene Comune Tuglie per il ...
La MCS è una patologia rara, oscura e difficile da diagnosticare. Fino a qualche anno fa veniva curata in un ...
clicca qui