Meluso, missione turca quasi ok: sì da Yilmaz. Resta lo scoglio-Besiktas

mercoledì 19 giugno 2019

La punta di Adalia è stata convinta dalle cifre messe in campo dal ds giallorosso. Il club di Istanbul, però, fa muro e rischia di perdere il suo pupillo a zero.

Burak Yilmaz–Lecce, sempre meno solo un sogno. Procede bene la missione turca condotta dal direttore sportivo giallorosso Mauro Meluso, con l’obiettivo di tornare nel Salento forte della firma della navigata punta anatolica. Le trattative procedono spedite dopo la lunga giornata di ieri, e hanno già portato in dote un tassello importante: il sì del giocatore.

Un punto fondamentale attraverso il quale passare per arrivare alla fumata bianca, che resta a debita distanza solo a causa del muro eretto dal Besiktas. Il club di Istanbul non sarebbe infatti per nulla disposta a privarsi di Yilmaz, o almeno a non farlo con leggerezza: si parla di un’offerta da quasi quattro milioni rifiutata e di una richiesta addirittura del doppio da parte dei bianconeri.

Potrebbe essere solo fantamercato, almeno per quanto riguarda le cifre specifiche. Ciò che è certo è che il Besiktas sta sparando alto, facendo indispettire non poco l’entourage di Yilmaz. Tanto da indurlo a minacciare la risoluzione del contratto qualora le pretese del club turco non si fossero normalizzate. In queste ore l’agente dell’attaccante sta discutendo proprio con i vertici societari bianconeri. Meluso è alla finestra, pronto a raccogliere e formalizzare gli eventuali risvolti positivi della trattative.

Fonte: Salentosport.net

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
19/09/2019
Il brasiliano ha ricevuto il premio come autore del primo ...
Calcio
18/09/2019
È Vanni Simone il nuovo trainer della Deghi Calcio. Il 37enne tecnico di ...
Calcio
17/09/2019
Il tecnico giallorosso si gode i primi tre punti stagionali e ammette: "Accetto la ...
Calcio
16/09/2019
Primi tre punti alla terza giornata per il Lecce, che ...
 Stress ambientali, malattie infiammatorie da alimenti, consumo eccessivo di zuccheri raffinati, alimenti ...
clicca qui