Muore la 21enne travolta da auto pirata in via Leuca, si costituisce l'automobilista 15enne

lunedì 17 giugno 2019
Alla guida della citycar un minorenne che si è allontanato senza prestare soccorsi.  

Non ce l'ha fatta la 21enne travolta in via Leuca da un'auto che non si è fermata a prestare soccorsi. Elisa Bascià di Cavallino è morta questa mattina nel reparto di Rianimazione del Vito Fazzi di Lecce dove era ricoverata da sabato notte in gravi condizioni. La giovane era in scooter con un'amica 17enne in via Leuca e viaggiava in direzione del centro di Cavallino quando ha impattato con una citycar finendo rovinosamente sull'asfalto.
Il mezzo ha proseguito la sua corsa e e due ragazze. Entrambe gravemente ferite, sono state soccorse dalle ambulanze che le hanno condotte all'ospedale. Sin da subito sono partite le ricerche dell'auto pirata finite poche ore fa quando il conducente del mezzo- un minorenne – si è presentato spontaneamente insieme al suo avvocato  presso la stazione Carabinieri di Cavallino per rendere dichiarazioni. Al momento per lui l' ipotesi al vaglio è quella di omissione di soccorso in concorso con il passeggero che è  risultato essere un altro ragazzo di 15 anni. Rimane da accertare anche l ipotesi di lesioni-omicidio stradale anche se dalle prime parziali ricostruzioni sembrerebbe che la moto abbia tamponato da dietro l'autovettura. Sui fatti procede il Tribunale dei minori.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/09/2019
Gli arresti sono avvenuti questa notte   Fermati ...
Cronaca
18/09/2019
La notizia comunicata dall'associazione Lav, che ne aveva choiesto l'affidamento: ...
Cronaca
17/09/2019
Le accuse sono di associazione mafiosa, traffico e spaccio di stupefacenti, estorsione, ...
Cronaca
17/09/2019
Gli episodi immortalati dalle telecamere fatte installare ...
“La cosa importante è che gli adulti si rendano conto della pericolosità delle liti davanti ai ...
clicca qui