Adele Sammartino, 23enne di Pompei, è la nuova Miss Mondo Italia

domenica 16 giugno 2019
Adele Sammartino 23enne psicologa di Pompei è la nuova miss Mondo Italia 2019.

Alta 175 centimetri, occhi castano chiari e soprattutto magnetici, capelli lunghi e castano scuri, un concentrato di bellezza con tanto carisma partenopeo si è detta pronta a conquistare il mondo. Da pochi mesi laureata in scienze e tecniche psicologiche presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Adele ha un grande sogno nel cassetto, continuare gli studi e soprattutto le specializzazioni, e magari diventare un’affermata criminologa o una professionista della psicologia clinica. Parla correttamente l’inglese, ascolta Luciano Ligabue ma le piace tutta la musica leggera italiana, tra i suoi hobbies preferiti senza dubbio il fitness, che pratica con regolarità. E’ fidanzata con Giovanni ed è la prima di tre figli, prossimamente sarà zia. La dedica della vittoria è speciale. “A mamma e papà che mi hanno spronata e motivata ad affrontare con spensieratezza da un lato e con il giusto piglio di donna dall’altro, la grande sfida di Miss Mondo Italia, oggi vinta”.

"Questa vittoria è un sogno unico spero ripetibile -afferma appena incoronata-. Se devo essere sincera sino in fondo -conclude tra le lacrime- anche se non ho mai mollato di un centimetro come nel mio stile, non mi aspettavo di raggiungere questo grande risultato per il quale come detto ringrazio la mia famiglia". Tra novembre e dicembre Adele volerà in Thailandia, dove il prossimo 7 dicembre si terrà la finale di Miss World.

Altri articoli di "Moda e bellezza"
Moda e bellezza
03/07/2019
La cerimonia si è svolta alla presenza del ...
Moda e bellezza
08/06/2019
A partire dalle 18 le 50 ragazze coloreranno Corso ...
Moda e bellezza
05/06/2019
Iniziato il conto alla rovescia che porterà alla ...
Moda e bellezza
06/05/2019
Il 6 e il 7 maggio 2019, circa 60 buyer e giornalisti atterreranno in Puglia per ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui