Spacciò stupefacenti nel 2012: 30enne ai domiciliari

giovedì 13 giugno 2019

Ad eseguire il provvedimento, i carabinieri di Casarano, dopo la pronuncia del tribunale di sorveglianza di Lecce.

Stamattina a Casarano, i carabinieri, hanno trasferito ai domiciliari, il 30enne Matteo Silvano. Il provvedimento nasce dopo il rigetto dell’istanza di affidamento in prova ai servizi sociali con la quale diviene esecutiva la sentenza della Corte di Appello di Lecce per il reato di “detenzione fini spaccio di sostanza stupefacente” commesso a Casarano l’11 agosto del 2012.

L’arrestato dovrà restare in regime detenzione domiciliare e scontare la pena residua di 1 anno, 8 mesi e 10 giorni di reclusione come stabilito dal tribunale di sorveglianza di Lecce

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/07/2019
Morto l’imprenditore leccese, già presidente ...
Cronaca
20/07/2019
L'episodio questa mattina in un bungalow a Baia dei ...
Cronaca
20/07/2019
Piccoli insetti simili alle blatte fanno capolino ogni sera tra le 20 e le 22: disagi tra ...
Cronaca
20/07/2019
In manette Mario Misuraca, per la rapina al mobilificio di ...
“Il tuo cellulare è intelligente. Usalo con intelligenza”. È lo slogan della campagna ...
clicca qui