Piccioni: con l'arrivo della calda stagione, una minaccia per la nostra salute

venerdì 7 giugno 2019

- contenuto commerciale -

Da oggi c'è un numero telefonico per debellarli.


L’insediamento di piccioni nei pressi delle nostre abitazioni può comportare una serie di problemi igienico-sanitari molto seri. Infatti questi volatili sono portatori di importanti malattie ed infezioni trasmissibili all’uomo come ad esempio: l’ornitosi, l’aviaria, la toxoplasmosi, l’influenza A (virus H1N1). Inoltre i piccioni sono noti trasportatori di pulci, zecche e acari. Questi parassiti sono spesso responsabili di gravi infestazioni all’interno di appartamenti e case.

Il guano prodotto dai piccioni favorisce la proliferazione di funghi e batteri. Inducono quindi infezioni come la Salmonellosi, la Criptococcosi, l’Istoplasmosi, l’Ornitosi, la Candidosi la Tubercolosi etc..

Inoltre le feci ormai secche vengono trasportate dal vento andando a contaminare l’ambiente circostante.

Quindi la necessità di allontanare i piccioni nasce dalla consapevolezza che una colonia di piccioni altro non è che un ricettacolo di infezioni e agenti patogeni per la nostra salute.

Per fortuna oggi esistono molti sistemi per impedire che questi volatili invadano le nostre abitazioni come reti invisibili, sistemi elettrostatici e protocolli di sterilizzazione.

Ditte specializzate, come la Colaci Emilio Disinfestazioni, si occupano di risolvere problematiche legate alla presenza di piccioni con professionalità e competenza. L'azienda da quest'anno ha messo a disposizione un numero telefonico (TEL: 388 58 89 990) cui è possibile telefonare o scrivere tramite whatsapp per richiedere informazioni e preventivi gratuiti. Inoltre sarà possibile inviare delle foto relative alle aree infestate dai piccioni per ottenere una consulenza immediata e gratuita.

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
02/12/2019
Viaggiare è sicuramente una delle esperienze ...
Redazionali
25/11/2019
Se il web è un elemento preponderante per il successo di un libero professionista ...
Redazionali
16/11/2019
Sarà possibile ammirare le opere dal 1 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020. Tutto ...
Gli esperti partono da un concetto chiave quando si parla di medicine da somministrare ai più piccoli: non ...
clicca qui