New look per il Museo Castromediano: spazio all'arte contemporanea

venerdì 7 giugno 2019
Dopo 150 anni di storia, il museo più antico di Puglia riaprirà il 22 giugno con tante novità, legate soprattutto all’arte contemporanea internazionale.

Loredana Capone, assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia e Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, annunciano la riapertura al pubblico del Museo Sigismondo Castromediano, fissata per il 22 giugno.

Un restauro degli spazi del museo più antico della Puglia – dovuto all’impegno della Regione, che da circa un anno, con la nascita dei Poli Biblio Museali e con la collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese - Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, ne ha assunto la cogestione con la Provincia di Lecce.

Per illustrare le mostre in programma dal 22 giugno e per presentare la nuova identità visiva del Polo biblio-museale di Lecce, interverranno nella conferenza stampa di venerdì 14 giugno: Loredana Capone, Assessore all’industria turistica e culturale, Regione Puglia; Giuseppe D’Urso, Presidente del Teatro Pubblico Pugliese; Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo Economia della cultura e valorizzazione del territorio, Regione Puglia; Maria Piccarreta, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi Lecce e Taranto; Stefano Minerva, Presidente della Provincia di Lecce; Luigi De Luca, Direttore del Polo biblio-museale di Lecce.
Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
16/11/2019
L'esistenza della sepoltura antica era già nota: si trova in località Torre ...
Arte e archeologi..
01/11/2019
“Brugmansia suaveolens” il 3 novembre, dalle ore 17-20, con performance ...
Arte e archeologi..
30/10/2019
Docenti di università austriache, svizzere e albanesi in visita nei musei e a ...
Arte e archeologi..
29/10/2019
Presentata la pala d'altare della Chiesa di S. Maria degli ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui