Successo per “Cuore e Sport”: prevenzione e lotta alle malattie cardiovascolari

domenica 2 giugno 2019

La manifestazione, organizzata da Assocuore, è dedicata alla memoria del dottor Antonio Montinaro.

Affluenza di pubblico ben oltre le aspettative all’Hotel President di Lecce per la quinta edizione di “Cuore e Sport”, l’annuale convegno ideato e promosso dall’associazione Assocuore dedicato, anche quest’anno, alla memoria del dottor Antonio Montinaro, professionista e uomo indimenticabile, prematuramente scomparso. L’obiettivo dell’associazione, vale a dire quello di combattere le malattie cardiovascolari attraverso l’informazione e la prevenzione, è stato particolarmente centrato grazie alla novità costituita dalla partecipazione di 40 studenti del liceo scientifico Banzi e di quello classico Palmieri. A loro, ed a oltre 100 tra medici e infermieri, si è rivolto il qualificatissimo panel degli oratori formato, oltre che dal Presidente di Assocuore Domenico Rocco, da Giuseppe Dell’Anna Misurale (Presidente Circolo Tennis “Mario Stasi” di Lecce), Luigi Peccarisi (Medico di Medicina Generale), Nicola Ciannamea (Ortopedico, ideatore del Life Walking), Valentina Torsello (Psicologa, Psicoterapeuta), Antonio Tondo (Cardiologo Interventista presso l’U.O. di Emodinamica dell’Ospedale “V. Fazzi” di Lecce e Cardiologi dell’U.S. Lecce), Maurizio Scardia (Direttore del S.E.U.S. 118 di Lecce), Giuseppe Palaia (Responsabile del Gruppo “Palaia Human Care” e del Settore Medico dell’U.S. Lecce), e Michele Accogli (Direttore U.O. Cardiologia, Ospedale “Panico” di Tricase).

A questi si è aggiunto per la prima volta Alessandro Distante, Direttore dell’ISBEM, che ha tenuto una lectio magistralis dove ha tratteggiato il profilo innovativo del compianto dottor Montinaro, non mancando di inviare un invito pressante agli attuali responsabili regionali della politica per la Salute. “È fondamentale valorizzare sia i tanti talenti individuali” afferma il Prof. Distante “sia i molti talenti che si sono organizzati in gruppi pur di produrre innovazione a beneficio dei Pazienti e dei cittadini tutti, in modo tale che si possa invecchiare rimanendo attivi e ricchi di salute”.

Altra novità la moderazione che quest’anno è stata affidata al giornalista della Gazzetta dello Sport Giuseppe Calvi. Grossa soddisfazione espressa dal dottor Rocco per la partecipazione dell’uditorio, sia in termini numerici che di attenzione alle tematiche esposte. “Un esperimento, quello dei ragazzi in sala, sicuramente da continuare” ha detto il presidente di Assocuore “e magari da ampliare ancora. Sto già ricevendo feed-back positivi in tal senso. Da parte della nostra Associazione c’è tutta la disponibiltà a proseguire il cammino insieme”.

Assocuore si autofinanzia con le quote dei soci (20 €/anno) e l’evento odierno è stato reso possibile grazie all’apporto di sponsor che hanno creduto nel progetto quali Caroli Hotels, Unipol Assicurazioni, Banca Mediolanum e il Check-up Centre. A proposito di quest’ultimo la gradita novità per ogni socio Assocuore di poter usufruire presso la nuova struttura del Centre di una consulenza cardiologica o cardiochirurgica gratis.

Altri articoli di "Salute e Benessere"
Salute e Benesser..
09/09/2019
Fino all’11 ottobre screening gratuito all’Ospedale “Vito ...
Salute e Benesser..
31/05/2019
Il noto giornalista sportivo testimonial della manifestazione che aderisce alla giornata ...
Salute e Benesser..
19/05/2019
Epatite dopo l'assunzione di alcuni integratori alimentari: ...
Salute e Benesser..
16/05/2019
Da giugno parte la campagna di verifica degli ispettori ...
Il Ministero della Sanità, nel 2001, ha istituito un’importante fonte di informazione sanitaria, ...
clicca qui