Riapre la piscina per cani: giochi d’acqua con gli amici a 4 zampe

venerdì 24 maggio 2019

Il “Dog swim center”, alle porte di Lecce, è pensata per i cani che amano le attività in acqua. 

Riapre alle porte di Lecce la prima piscina dedicata esclusivamente agli amici cani.  Il Centro di Addestramento Cinofilo della Scisar - Scuola Cinofila Italiana, dopo i lavori di restyling, ha inaugurato la nuova una grande piscina appositamente studiata i 4 zampe.

L’intera area del Dog Swm Center sarà operativa dal 27 maggio. Appositamente attrezzata, dotata di piattaforma regolamentare con rampa per facilitare l’accesso dei cani in acqua e un impianto di ultima generazione che permette la produzione di cloro naturale senza l’utilizzo di prodotti chimici irritanti, è grande ben 50metri quadri. L’impianto, unico in tutta la Puglia per le sue caratteristiche, è stato realizzato presso il Centro Addestramento Cinofilo di Arnesano della SCISAR – Scuola Cinofila Italiana  - Divisione Educazione Cinofila e Sport Acquatici - primaria organizzazione a livello nazionale per la formazione delle Unità Cinofile dal salvataggio acquatico e specializzata nell’erogazioni di Corsi di Educazione Base e avanzata, aderente al Settore Nazionale di AICS Cinofilia e riconosciuta dal CONI.

Ma quali sono le attività che il cane può fare in Piscina? Come spiega Marco Scialpi, Istruttore Nazionale e fondatore della SCISAR, “le attività che i cani e gli umani possono svolgere in acqua sono praticamente le stesse: si va dal nuoto ludico a quello educativo, dai corsi di acquaticità alla riabilitazione per i soggetti anziani. L’acquagym, adatta ai cani di ogni età e taglia, rappresenta la ginnastica aerobica più consigliata sia per i cuccioli in crescita, sia per i cani anziani e quelli con problematiche osteoarticolari, senza tralasciare le attività sportive quali lo Splash Dog (gare di tuffi), la Water Agility Dog (agility in acqua) il Riporto Acquatico, ecc,. che permettono al nostro amico a quattro zampe di essere impegnato in competizioni salutari e divertenti”.

Questi i benefici del nuoto per i nostri pelosi amici: “Senza dubbio, il nuoto garantisce un allenamento completo con ha effetti positivi sia a livello fisico sia a livello comportamentale:  “L’amico a quattro zampe, durante le attività di nuoto, giocando in acqua acquisisce nuove competenze e maggiore sicurezza di sé! Non solo, il nuoto aiuta il cane a non soffrire per l’eccesso di energia non sfogata; basti pensare infatti che 40 minuti di movimento in acqua equivalgono a circa 2 ore di corsa all’aperto. Per quanto riguarda invece la forma fisica del nostro amico a quattro zampe, l’attività in acqua migliora la salute articolare e muscolare portando ad un potenziamento del tono e dell’elasticità muscolare ed inoltre rinforza  cuore e polmoni. Infine, il nuoto è particolarmente utile per la riabilitazione a seguito di traumi e lesioni o per il contenimento delle conseguenze legate alle displasie, patologia che tocca un gran numero di soggetti sia giovanissimi sia anziani; l’acqua allevia il peso della gravità e permette il moto dell’articolazione con meno sforzo. Mentre riguardo il contrasto dell’obesità l’esercizio in acqua aiuta a smaltire il tessuto adiposo e trasformare l’energia in eccesso in massa muscolare.”

Tutte le attività vengono seguite dagli Istruttori ed educatori specializzati della Scuola Cinofila Italiana e la sicurezza dei cani è garantita dagli appositi giubbini di galleggiamento e dalla presenza di personale specializzato.

Per tutti coloro che invece amano dedicarsi agli Sport Cinofili Acquatici, da quest’anno partirà la preparazione per le competizioni sportive dei Campionati Nazionali delle diverse discipline: Nuoto - Riporto - Splash - Freestyle - Speedwater   

Per maggiori informazioni sui corsi e modalità di iscrizione, è possibile contattare il numero 329.1370248

Altri articoli di "Animali"
Animali
14/06/2019
L'avvistamento pochi giorni fa vicino alla costa della ...
Animali
10/06/2019
L’agnellino, destinato al macello, è stato ...
Animali
06/06/2019
L’episodio denunciato dall’associazione ...
Animali
28/05/2019
Recuperata a marzo, è stata curata nel centro di ...
Rimuovere le corde vocali intaccate dal tumore e utilizzare una protesi costosissima, tecnologicamente ...
clicca qui